Kingdom Hearts 3, Winnie the Pooh censurato in Cina

Le censure esistono, e vengono applicate nei modi più disparati: nemmeno i videogiochi si salvano. Scene troppo violente vengono tagliate, scritte e immagini vengono modificate perché ritenute inopportune, e intere opere non sono pubblicate in certi stati perché non conformi al “buon senso” locale. In questo caso la censura è stata usata a causa di un meme che girava nel 2015 su internet, la quale accostava l’immagine di Winnie the Pooh, con il suo amico Tigro, ad una foto scatta al presidente cinese Xi Jinping insieme all’allora presidente Barack Obama. Il risultato, come potete vedere in calce alla notizia, è stato applicare una censura abbastanza fuori luogo nel trailer di Kingdom Hearts 3, versione cinese. Non sappiamo ancora se tale decisione sarà definitiva, o rimarrà solo legata al trailer.

The post Kingdom Hearts 3, Winnie the Pooh censurato in Cina appeared first on VIGAMUS Magazine - Il Magazine sul mondo dei Videogiochi.

Source: Videogiochi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: