Xiaomi acquisisce Meitu e un nuovo smartphone riceve l’ok del TENAA

I più appassionati di smartphone cinesi conosceranno sicuramente Meitu: un produttore di telefoni cellulari abbastanza atipico che realizza smartphone di lusso con design unici al mondo e completamente diversi dalla concorrenza. Attratta da questa singolare casa produttrice, Xiaomi ha deciso di acquisire parte del suo business e, secondo dei documenti pubblicati online, si è conquistata la licenza globale esclusiva per usare il suo brand.

Potremmo quindi vedere presto dei dispositivi Xiaomi caratterizzati da design unici e di lusso proprio come quelli di questo brand. L’unico dispositivo che è rimasto fuori dall’accordo è Meitu V7, un terminale che sembra essere stato appena certificato al TENAA con un’importante particolarità. Oltre al suo estroso design di lusso, infatti, questo smartphone ha una tripla fotocamera anteriore. Il setup è formato da un obiettivo da 12 MP, uno da 20 MP ed uno da 8 MP.

meitu

Lo smartphone ha un display da 6,21 pollici con una risoluzione Full HD+ e la tecnologia OLED. Meitu V7 è alimentato da un processore octa-core con frequenza massima di 2,6 GHz, ha 8 GB di RAM e verrà rilasciato in varianti da 128 e 256 GB di memoria. Android 9 Pie è già installato e la batteria misura 3400 mAh. La fotocamera posteriore è doppia e il nome in codice con cui è apparso al TENAA è MP1801.

via: GizChina

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: