3M, dai Post-it alle 4 ruote: come i materiali plasmeranno le auto elettriche e autonome

Design e tecnologia: mai come oggi le due discipline della produzione industriale uniscono le proprie forze per realizzare l'innovazione. In 3M questo "modus operandi" rappresenta il successo di un'azienda che tanto ha fatto per il settore della produzione industriale, lato B2C (chi non ha mai utilizzato i Post-It almeno una volta nella vita mente) ma soprattutto lato B2B.

L'azienda americana fondata nel 1902, infatti, è nota per avere a catalogo qualcosa come 55.000 prodotti diversi, ognuno pensato per soddisfare le esigenze di svariati settori, tra cui quello medicale, quello elettronico e anche quello automobilistico. In che modo 3M fa la differenza nel settore automotive e quali sono i suoi vantaggi nei confronti della concorrenza? L'ho chiesto a Raymond "Ray" Eby, Vice President Automotive Electrification di 3M, in occasione della 3M Design Night organizzata dalla multinazionale alla Triennale di Milano, uno dei luoghi simbolo del design italiano.

Beh, questa è una bella domanda. Dunque, quello che molte persone non sanno è che la 3M collabora con l’industria automobilistica da più di cent’anni… anzi, si potrebbe dire che la 3M sia addirittura cresciuta con il settore automobilistico. L’obiettivo principale che essa si propone di raggiungere è quello di proporre sempre qualcosa di nuovo. Uno dei nostri ingegneri lavorava in Ford, un centinaio di anni fa, e all’epoca andava molto di moda possedere un’auto bicolore, ovvero un colore nella parte superiore ed uno nella parte inferiore; il problema è che le fabbriche facevano fatica a creare una linea dritta e pulita, senza sbavature. Quindi, noi di 3M abbiamo progettato un nastro adesivo che potesse essere applicato sull’auto, in modo da permettere di creare una linea dritta, e che allo stesso tempo potesse essere rimosso senza rovinare la vernice sottostante. All’epoca questa fu una grande innovazione.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: