Google Glass 2 certificati FCC, lancio globale possibile nel 2019 a circa 1.500 dollari

Il settore degli indossabili è in continua evoluzione e lo dimostra il numero di dispositivi che vengono lanciati ogni anno. Per il prossimo anno ci aspettiamo di assistere al lancio sul mercato della seconda generazione dei Google  Glass, ovvero degli occhiali Google Glass 2 Enterprise Edition. Sembra proprio che i nuovi occhiali di Big G siano quasi pronti per il debutto e che porteranno con sé sul mercato un bel po’ di novità rispetto a quanto abbiamo già visto con il modello attualmente disponibile.

A confermare l’arrivo imminente ci pensa oggi la FCC che ha appena certificato il dispositivo negli Stati Uniti. Il numero del modello che viene riportato all’interno della certificazione è A4R-GG2. Oltre a questo non è che ci venga detto molto altro sui nuovi Google Glass 2 ma possiamo comunque tracciare un quadro generale in base a quanto sappiamo fino a questo momento.

Per quanto riguarda le componenti vere e proprie, dovrebbe arrivare, come il predecessore, con un meccanismo a cerniera grazie al quale potremo piegarlo, con un tasto di accensione posizionato sul retro e con il logo Glass a contraddistinguerlo. I miglioramenti rispetto al modello precedente sono, invece, attesi sulla durata della batteria e sul “lato” performance che dovrebbero risultare entrambi migliorati.

Dal momento che è arrivata la tanto ambita certificazione FCC è molto probabile che non ci toccherà aspettare ancora a lungo per assistere al lancio ufficiale. Questo dovrebbe comunque non avvenire nel 2018 ed essere prerogativa, invece, dei primi mesi del 2019. Vedremo se sarà confermata la grande assenza del supporto al 4G e se troveremo, invece, solo il Bluetooth e il Wi-Fi.

I prezzi non sono ancora emersi anche se si vocifera in maniera insistente che la soglia andrà oltre i 1.500 dollari. Insieme a questi Google Glass 2, Big G potrebbe anche lanciare molto presto dei nuovi occhiali basati sull’AR ma di cui saremo in grado, eventualmente, di riferirvi più avanti. Rimanete connessi per non perdere le prossime novità in merito.

Fonte: FCC

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: