Supercomputer: gli Stati Uniti in cima alla classifica, la Cina insegue

Il primato di supercomputer più potente al mondo appartiene ancora agli Stati Uniti: a confermarlo è l'ultima classifica aggiornata di TOP500, il portale che tiene traccia dei supercomputer a livello globale e che ancora una volta vede in cima il potentissimo sistema statunitense Summit.

Svelato la scorsa estate, Summit è un supercomputer capace di una potenza di calcolo di picco fino a 200 petaflops e prestazioni in ambito HPL (High Performance Linpack) pari a 143,5 petaflops; si tratta di un ulteriore miglioramento rispetto ai 122,3 PFLOPS dell'ultima rilevazione, frutto ovviamente di importanti ottimizzazioni.

Summit, che lo scorso giugno staccò nettamente il supercomputer cinese Sunway TaihuLight da 93 TFLOPS (ora in terza posizione), precede Sierra, un altro sistema targato USA accreditato di 94,6 PFLOPS nel benchmark HPL.


Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, in offerta oggi da Tecnotradeshop a 749 euro oppure da Unieuro a 799 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: