Le migliori micro SD per video in 4K, fotocamere e smartphone

L’espansione della memoria interna di smartphone, fotocamere ed altri dispositivi tecnologici è spesso una vera ancora di salvezza. Con una piccola scheda esterna si può aumentare a dismisura lo storage interno dei dispositivi che lo supportano e l’utente non viene costretto a cambiare con un prodotto con più memoria integrata, spesso più costoso. Le micro SD sono la tipologia di memory card più diffusa al giorno d’oggi insieme alla scheda SD tradizionale (Secure Digital).

Sono compatibili con una moltitudine di dispositivi tra cui figurano macchine fotografiche o videocamere professionali, telefoni cellulari e PC. Prima erano diffuse anche le mini SD, le Memory Stick Duo e tante altre tipologie, ma poi sono andate in disuso. Questa guida farà chiarezza su tutti i sottogeneri di microSD e vi aiuterà a trovare le migliori micro SD per i dispositivi che usate.

Indice

Quale scheda di memoria scegliere?

Classe e velocità

Prima di mostrarvi la miglior micro SD, vogliamo darvi un’idea di quali sono i tipi principali e quale dovreste acquistare per il vostro dispositivo. I profani si concentrano solo sulla capacità e sul prezzo (o al massimo sulla marca, scegliendo il più delle volte brand come SanDisk e Samsung), verificando esclusivamente se una micro SD ha la capienza di cui hanno bisogno (ad esempio 32 o 64 GB) e quanto costa. Non esiste metodo più sbagliato.

Le memorie esterne possono infatti influire positivamente o molto negativamente sulle prestazioni dei dispositivi su cui sono montate, rendendoli anche inutilizzabili nei casi negativi. Le micro SD hanno una velocità di trasferimento che non è sempre uguale. Cosa significa ciò? Semplice, che ci sono schede di memoria esterne troppo lente e insufficienti per alcuni tipi di utilizzi. Ecco perchè distinguiamo le migliori micro SD per classe. Le classi di SD card più diffuse ora sono le seguenti.

  • Classe 6: Queste schede SD vantano una velocità di scrittura di almeno 6 MB/s, sono ideali per essere utilizzate nei lettori multimediali come gli MP3 e possono registrare video in risoluzione massima Full HD.
  • Classe 10: Sono consigliate per smartphone e fotocamere digitali compatte, hanno velocità di scrittura che partono da 10 MB al secondo e possono registrare al massimo in Full HD. Risultano veloci con l’utilizzo di app e anche nel gaming su mobile.
  • UHS-I: possono essere di 2 tipi: UHS-I U1 e U3, e riescono a registrare in risoluzione 4K in modo fluido e senza intoppi. La velocità minima che sono tenute a raggiungere ammonta a 10 MB/s.
  • UHS-II: sono le più altolocate, le si consiglia per le fotocamere e videocamere professionali e sono il massimo presente sul mercato. Anche loro si dividono in UHS-II U1 e U3 e di solito non vanno mai sotto i 150 MB/s di velocità.

Specifichiamo che quelle che abbiamo precisato sono solo le velocità minime oltre le quali ogni memory card di quella determinata classe non deve andare. In realtà però la velocità che raggiunge ogni micro SD varia in base al modello, ed è proprio qui che notiamo le differenze più importanti nelle loro prestazioni. Ci sono infine altre 2 specifiche molto importanti ma meno conosciute riguardanti le performance delle micro SD, e sono le seguenti.

  • Video Speed Class: si riconosce con la lettera V seguita da un numero ed è la certificazione che attesta le prestazioni nella registrazione di video. La dicitura V6 indica l’idoneità a registrare video in HD e Full HD almeno a 6 MB/s, V10 è adatta ai video Full HD con alto bit rate e garantisce almeno i 10 MB/s, V30 arriva ai video in 4K fino a 120 fps e V60 e V90 indicano il supporto ai video in 8K a 60 e 120 fps.
  • A1: il codice A1 conferma che una micro SD è adatta ad offrire buone prestazioni con le app, quindi si tratta di schede di memoria che, se inserite nel vostro reader, permettono di installarci sopra le applicazioni senza sfociare in performance deludenti. Ovviamente la memoria interna dello smartphone o del tablet rimangono sempre l’opzione migliore, ma almeno con questi modelli, se la memoria integrata si esaurisce, potete comunque usare molte applicazioni senza che si blocchino, crashino o rallentino troppo.

Capacità

Le micro SD, note in passato come TransFlash o TF (infatti ci sono alcuni produttori che indicano gli slot per queste schede con questo nome) si dividono anche a seconda della capacità in tipologie. Abbiamo infatti la micro SD standard, la SDHC e la SDXC: le prime ormai non si vendono quasi più e vanno da 128 MB fino a 2 GB di capacità.

Le seconde arrivano da 4 GB fino a 32 GB, mentre le terze partono da 64 GB e arrivano fino a 2 TB, ma il modello più capiente che è stato lanciato finora è da 512 GB. Qualora il dispositivo di cui volete espandere la memoria non supporti una micro SD ma abbia solamente un lettore di schede SD tradizionali, è possibile inserirla ugualmente al suo interno e fargliela supportare grazie ad un adattatore. Di solito questo adattatore da micro SD a scheda SD tradizionale è incluso nella confezione della scheda di memoria.

A seconda dei contenuti che dovete salvare cambia la capacità più adatta a voi. Se dovete per esempio registrare video 4K vi consigliamo una capacità alta, mentre se vi serve solo per le foto o per i documenti allora forse non necessitate del quantitativo massimo di GB. Il discorso cambia nuovamente se invece volete metterci videogiochi, film o musica offline in alta definizione, che sono altri file molto pesanti.

Migliori micro SD classe 10 UHS-I

Dati i prezzi ormai molto convenienti di queste memorie, riteniamo ormai praticamente inutile consigliarvi delle micro SD di classe inferiore alla UHS-I. Inoltre, vogliamo focalizzare questa guida all’acquisto su schede che permettano senza problemi di registrare video in 4K e di riprodurre contenuti in alta definizione.

Questo perchè ormai sulla stragrande maggioranza dei dispositivi che montano queste schede si ha a che fare con questi contenuti e con attività che richiedono una micro SD prestante, inclusi gli smartphone che sono i dispositivi tecnologici più usati. Sappiamo bene inoltre che, nel caso del telefono cellulare, qualora si decida di installare qualche app su scheda di memoria, le prestazioni sono molto più deludenti rispetto alla memoria interna. Per questi ed altri motivi, nella nostra selezione delle migliori micro SD iniziamo dalle UHS-I.

SanDisk Ultra

micro sd sandisk

Perfetta per i proprietari di smartphone, questa micro SD UHS-I U1 combina un vasto assortimento di capacità ad un prezzo molto vantaggioso. La si può trovare da 16 GB fino a 400 GB, il gradino più alto prima dei 512 GB che non sono ancora mainstream.

E’ tra le migliori micro SD per smartphone anche perchè ha il bollino A1, che attesta come già detto sopra buone prestazioni anche se ci si installano sopra le applicazioni. Raggiunge una velocità di trasferimento fino a 100 MB al secondo in lettura ed è ottima per archiviare qualsiasi tipo di file.

Ha anche una stupefacente qualità costruttiva, dato che è impermeabile, resiste ai raggi X che di solito si trovano negli aeroporti, alle temperature estreme (da -25 a 85 °C) ed agli urti. Può sopravvivere anche ai campi magnetici fino a 5000 Gauss e alle cadute fino a 5 metri di altezza. Per non doverci ripetere in seguito, specifichiamo che queste protezioni valgono per tutte le attuali micro SD SanDisk.

Sony

micro sd sony

Il brand Sony è sempre stato sinonimo di affidabilità e vale lo stesso discorso per questo modello tra le migliori micro SD economiche, che è disponibile in capacità da 8 a 128 GB ed è di classe UHS-I U1. Si parte dalla qualità costruttiva che non ha da invidiare nulla a nessun concorrente.

Resiste infatti tranquillamente all’acqua, alle alte o basse temperature, alle cadute anche importanti ed ai raggi X, proprio come le migliori micro SD SanDisk. La velocità non è la più alta, ma ciò si riflette positivamente sul prezzo.

Sono garantiti sia in lettura che in scrittura 40 MB al secondo di velocità massima, così come è garantita una garanzia di 24 mesi in caso di problemi. Interessanti i software che vengono forniti in dotazione, che sono File Rescue per recuperare file cancellati o danneggiati, e x-Pict Story per creare suggestive diapositive con foto e musica per organizzare al meglio i propri ricordi.

Kingston Gold

micro sd kingston

Ci muoviamo su un livello un po’ più alto con questa Kingston che a differenza delle precedenti è di classe UHS-I U3, quindi garantisce prestazioni più stabili grazie a una alta e costante velocità di trasferimento. La casa produttrice, veterana e molto rinomata in questo settore, garantisce una velocità in lettura di 95 MB al secondo (non va mai al di sotto di 30 MB/s) mentre in scrittura di 45 MB/s.

Davvero stupefacente la fluidità con la quale questa micro SD riesce a registrare video in 4K fino a 120 fps risultando per niente male anche per fotocamere professionali e action cam / GoPro. E restano anche qui tutte le qualità nella costruzione che la rendono difficile da scalfire, quindi la resistenza ad urti, vibrazioni, sbalzi termici (con escursioni da -25 a 85 °C), raggi X e ovviamente all’acqua come tutte le migliori micro SD che si rispettino.

Samsung PRO Plus

micro sd samsung

L’eccellenza della classe UHS-I U3 viene raggiunta da questa Samsung PRO Plus che rende in gran parte dei casi inutile il passaggio alle UHS-II. Nonostante non sia della classe più alta infatti, senza particolari problemi si può adattare all’uso con le fotocamere di livello professionale garantendo anche prestazioni di spicco.

In lettura raggiunge una velocità massima di 100 MB/s, mentre in scrittura, nonostante sia un ambito decisamente più ostico, ne raggiunge una molto simile: 90 MB/s. Per questo non causa problemi con la registrazione di video 4K da qualsiasi dispositivo. La trovate da una taglia minima di 64 GB fino ad un massimo di 256 GB.

Per via delle sue stupende performance, abbiamo preferito consigliarvi questa invece delle Samsung EVO, ma anche quelle non sono per niente male sebbene non le abbiamo incluse nella nostra selezione, specie la recente EVO Select. L’affidabilità, sia con la serie PRO che con la EVO di Samsung, è sempre garantita a nostro modesto parere.


Migliori micro SD UHS-II professionali

Se avete intenzione di inserire una micro SD in un semplice smartphone o in un tablet, allora non avete bisogno di questa tipologia di memory card. Le UHS-II hanno prezzi considerevolmente maggiori rispetto alle UHS-I e sono consigliate sulle fotocamere professionali di fascia alta. In ogni caso, se potete permettervele, niente e nessuno vi vieta di usarle anche su dispositivi meno altolocati.

Toshiba Exceria Pro

micro sd toshiba

Fa parte della classe più potente che possiate trovare questa Toshiba Exceria PRO: UHS-II U3. Su dispositivi del calibro dei cellulari è sprecata, mentre è raccomandata per le videocamere top di gamma che possono registrare video in risoluzione 8K. Ha velocità di trasferimento supersoniche che ben poche concorrenti tra le migliori micro SD possono eguagliare. Si parla di 270 MB/s in lettura (quasi il triplo di ciò che possono raggiungere di solito le UHS-I) e ben 150 MB/s in scrittura.

Il tutto in una memoria esterna che non pesa nemmeno mezzo grammo. Non dovrete preoccuparvi molto per l’incolumità di questa micro SD perchè ha tutte le protezioni necessarie: resiste all’acqua, agli urti e alle cadute egregiamente, così come alle temperature molto alte e molto basse (minimo -40 °C). I tagli in cui è disponibile vanno da 16 a 64 GB, non c’è quindi molta scelta riguardante lo spazio di archiviazione ma c’è il top delle performance.

Lexar Professional 1000x

micro sd lexar

E’ stata proprio Lexar una delle prime aziende a spingersi oltre se prendiamo in considerazione la classe UHS-II. Questa micro SD U3 non ha le prestazioni più alte in assoluto, ma ha ricevuto feedback eccellenti per la sua affidabilità e quindi anche se non è spinta al massimo ve la consigliamo nel modo più assoluto.

E’ disponibile nei tagli da 32, 64 e 128 GB e può raggiungere velocità di trasferimento dei dati fino a 150 MB al secondo. Anche non essendo al livello delle migliori micro SD UHS-II la classe 10 e la UHS-I restano comunque un lontano ricordo, e la differenza con le fotocamere professionali e i video in 4K si vede facilmente.

Nella confezione è incluso anche un pratico adattatore per collegarla al PC tramite USB e mantenere performance altissime anche tramite questo tipo di collegamento. E’ l’alternativa ideale per chi vuole utilizzarla con più dispositivi e vuole il top della compatibilità senza spendere uno sproposito.

SanDisk Extreme PRO

micro sd sandisk extreme

Il Santo Graal delle migliori micro SD è questa pazzesca SanDisk Extreme PRO il cui nome dice già tutto e che potete trovare in una versione da 64 GB e in una da 128 GB. Ha infatti velocità così alte che sembrano illimitate quando si vanno a trasferire i file o a creare contenuti memorizzandoli su di essa. Arriva a ben 275 MB/s, la velocità più alta mai registrata su una scheda di memoria presente nel mercato globale.

C’è da precisare che la classe UHS-II U3 può trasferire dati a una velocità massima di 312 MB/s, quindi siamo praticamente quasi al massimo. Ovviamente non possono non valere anche in questo caso tutte le certificazioni di SanDisk riguardanti la qualità costruttiva.

La micro SD ha la resistenza all’acqua, agli urti, alle temperature e ai raggi X, quindi non riscontrerete nessun problema nell’utilizzarla nelle attività più estreme. La registrazione di video in 4K ed anche a risoluzioni maggiori è impeccabile, così come la compatibilità con ogni dispositivo nonostante i suoi alti standard.

Altro

Ecco altre guide che, oltre a quella che vi abbiamo già proposto delle migliori schede SD tradizionali, potrebbero interessarvi se volete acquistare un dispositivo di archiviazione per tenere al sicuro i vostri dati.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: