Huawei brevetta un display senza notch con speaker in-display

È passato diverso tempo dal momento in cui il primo notch esordì su uno smartphone. La cosiddetta tacca ha suscitato sicuramente opinioni contrastanti sia tra i produttori che tra gli appassionati. Ciò non toglie che si sia diffusa a macchia d’olio da iPhone X in poi. Negli ultimi tempi, però, sembra essere in atto una sorta di inversione di tendenza.

I principali OEM, tra cui Huawei, infatti, cercano di integrare nei propri smartphone un display quanto più spazioso possibile che lasci poco margine ad altri elementi. Ancora ci si lavora e lo stanno facendo i grandi nomi del settore come Oppo e Samsung.

Ma Huawei, in particolare, sembra essere un po’ più avanti degli altri avendo presentato un brevetto lo scorso 6 novembre che ha per oggetto uno smartphone tutto schermo, senza notch ma con una semplice apertura dedicata all’utilizzo della capsula auricolare.

Dagli schizzi notiamo sicuramente alcune presenze eccellenti ma altrettante mancanze quasi sorprendenti. Partiamo da cosa potrebbe contraddistinguere questo smartphone. Un display “intero”, un’apertura sufficientemente grande per la capsula auricolare, un jack audio nella zona superiore, una presa USB tipo C in basso. Sul retro si troverà lo scanner per le impronte digitali.

Huawei

I grandi assenti sembrano essere la fotocamera frontale, l’altoparlante, lo slot per l’inserimento della sim e il flash. Sicuramente un dispositivo che, dovesse arrivare in questi termini, mancherebbe di moltissimi elementi che, attualmente, sono davvero irrinunciabili per uno smartphone. Non è sicuramente certo che arriverà mai! In ogni caso, potrebbero esserci sostanziali modifiche e questo potrebbe essere semplicemente il brevetto di un device senza notch e con caratteristiche comunque da valutare.

Dovesse arrivare si tratterà probabilmente di un terminale di fascia media e lo comprendiamo dalla collocazione del sensore di impronte sul retro. Si sa, infatti, che buona parte dei prossimi top di gamma lo integreranno direttamente nel display, come potrebbe accadere con il Galaxy S10 di Samsung. Cosa farà Huawei del suo brevetto depositato all’USPTO? Non rimane che attendere per scoprirlo!

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: