Ghost of Tsushima: Il Creative Director si esprime sul processo di sviluppo

Stando ad una recente intervista su Gameindustry.biz, Nate Fox, Creative Director di Sucker Punch ha rivelato che sta collaborando con un team di esperti per ricreare fedelmente la cultura giapponese su Ghost of Tsushima, in modo particolare del periodo Kamakura. Ecco le parole espresse da Fox sull’ambientazione del titolo:

Eravamo sicuramente molto entusiasti di creare un gioco ambientato nel Giappone feudale, perché ci fa venire in mente un sacco di immagini poetiche. Essere un samurai è parte della magia del Giappone feudale. Penso che sia un’ambientazione poco utilizzata, non capisco perché non venga sfruttata in più giochi. Facciamo affidamento su di loro, ci avvisano quando andiamo fuori strada. Siamo bravi nel creare il gameplay, ma non siamo esperti degli usi e dei costumi dell’era Kamakura. Ne siamo consapevoli e siamo grati dell’aiuto che ci offrono. È stato interessante lavorare su questo gioco, perché in passato siamo sempre stati in grado di inventare un titolo da zero, francamente. Sapevamo quello che facevamo nello sviluppo di un gioco ambientato a Seattle, ma adesso, invece, stiamo costantemente imparando nuove cose sulla cultura giapponese e sullo stile di vita dei samurai. Ed è una cosa entusiasmante perché cambia completamente il tuo modo di lavorare. È stata una sorpresa continua […] Spero che anche i giocatori provino la stessa sensazione.

Ghost of Tsushima uscirà in esclusiva su PlayStation 4. Noi con questa notizia abbiamo concluso, continuate a rimanere sintonizzati su VMAG.

The post Ghost of Tsushima: Il Creative Director si esprime sul processo di sviluppo appeared first on VIGAMUS Magazine - Il Magazine sul mondo dei Videogiochi.

Source: VR News
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: