Windows 10, Windows Defender in sandbox

Microsoft ha deciso di portare Windows Defender all’interno di una sandobox per migliorare la sicurezza di Windows 10. Gli antivirus, come noto, per loro natura comportano un certo tipo di rischio. Dal momento che devono eseguire la scansione di file malevoli per bloccare gli attacchi, eventuali malware potrebbe sfruttare alcune vulnerabilità di questi software per attaccare direttamente il sistema operativo. Molto presto, però, Microsoft metterà una pezza a questa problematica rendendo il suo antivirus maggiormente sicuro. La casa di Redmond, infatti, ha deciso di portare il funzionamento di Windows Defender all’interno di una sandbox.

Leggi il resto dell’articolo Source: Windows 10

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: