Samsung Experience 10 supporta Substratum per i temi personalizzati senza permessi di root

Quando Google ha rilasciato Android 9.0 Pie, ovvero l’ultima versione del sistema operativo realizzato dal colosso di Mountain View, la soddisfazione per gli utenti è stata davvero molta, specialmente tra i possessori di quei dispositivi che hanno ricevuto subito l’aggiornamento. Tuttavia, c’è qualcosa non è filato per il verso giusto: è il caso di Substratum, la piattaforma che si basa sugli overlay di sistema Android per installare temi personalizzati sul telefono in questione.

Android P ha praticamente impedito proprio gli overlay di sistema, a meno che non vengano acquisiti i permessi di root. Per aggirare il blocco imposto da “Big G”, Substratum si è trovata costretta a rilasciare una nuova beta dedicata proprio ai dispositivi che avevano acquisito i permessi di root. Ma qualcuno sembra esente da questo “editto”: si tratta della nuova Samsung Experience 10, che si basa proprio su Android Pie.

Grazie al Samsung Theme Engine, infatti, il permesso dei root diventa non più necessario per i dispositivi dotati della Samsung Experience 10. Il merito è della modalità “Sungstromeda”, una vecchia conoscenza dei telefoni dell’azienda sudcoreana. La procedura è semplicissima, dato che basta installare Substratum e il plugin Andromeda. Ad ogni riavvio del device, il nuovo tema installato dall’utente sarà a disposizione. Una modalità che sarà quasi certamente confermata nella versione definitiva di Pie per gli smartphone Galaxy.

fonte: XDA Developers

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: