iPhone XR trionfa nei test di resistenza. Buoni risultati anche nei bend test

Apple ha da poco messo in vendita, anche in Italia, il suo melafonino “economico” del 2018: iPhone XR. E come con ogni smartphone importante, Zack del canale YouTube JerryRigEverything lo ha messo sotto torchio per verificare la sua qualità costruttiva. Come sappiamo, una delle caratteristiche che hanno permesso a questo dispositivo di costare di meno è proprio la qualità dei materiali, inferiore a quella di iPhone Xs e Xs Max.

Eppure il nuovo iPhone XR ha superato bene i test non mostrando particolari mancanze rispetto alla serie Xs. Lo smartphone ha una cornice in alluminio invece che in acciaio inossidabile come i suoi fratelli più costosi, eppure il bend test non lo ha scalfito. E’ stato però scoperto che il vetro sulla fotocamera posteriore non è in zaffiro come Apple aveva cercato di far credere.

Anche il display è resistente in quanto ha recuperato in fretta le bruciature dell’accendino di Zack. Per cui iPhone XR è uscito trionfante su questo test anche se costa sensibilmente meno di Xs e Xs Max. Lo si può acquistare attualmente anche in Italia con un prezzo di 889 euro, che rimane comunque alto se confrontato con quello degli smartphone Android. Vi lasciamo al video in cui JerryRigEverything lo sottopone ad ogni tipo di tortura.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: