Samsung Galaxy S10 versione Snapdragon non utilizzerà la scheda madre SLP

Stanno circolando in rete diversi rumor in merito al Samsung Galaxy S10, ma questa ormai non è una novità e tutti quanti lo sappiamo molto bene. Tuttavia la novità stando quanto trapelato dai media sudcoreani è questa: il Samsung Galaxy S10 in versione Exynos disporrà della scheda madre SLP, ma non la versione Snapdragon. Grazie alle schede SLP i chip vengono assemblati in maniera tale che lo spazio necessario sia ridotto. Così facendo si possono includere altri elementi come ad esempio batterie più grandi o design molto più all’avanguardia.

Un esempio lampante è rappresentato dall’iPhone X e successivi, i quali utilizzano la scheda madre SLP. I produttori mettendo in atto tale sistema, hanno ottenuto uno spazio più grande per la batteria. Ma perchè i modelli che supportano lo Snapdragon non possono usufruire di tale tecnologia? Alcuni ipotizzano che si tratta di un problema legato ai fornitori. Secondo alcuni, 4 dei 10 di cui si affida l’azienda riuscirebbe a realizzare schede madre SLP, gli altri no.

In precedenza invece era emersa un’altra ipotesi: il problema poteva risiedere nello Snapdragon in sè, in quanto apportava problemi di natura tecnica. C’è però da notare che Samsung Galaxy S10 sarà caratterizzato da un lettore di impronte digitali nel display e questo spiegherebbe la ragione dell’introduzione della scheda madre SLP. Ma staremo a vedere se si tratta soltanto di qualche voce di corridoio oppure no.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: