Dell: il gaming è un'attività da $3 miliardi

Computer e periferiche dedicate ai videogiocatori rappresentano una tipologia di prodotti in grado di dare linfa vitale ai grandi marchi del mercato PC, che ormai da tempo sono costretti a fronteggiare un più generale trend in declino delle vendite. Dell, prima di altri, si è resa conto della potenzialità del settore dei prodotti gaming, come dimostra il fatto che oltre dieci anni fa ha deciso di acquisire il marchio Alienware, usandolo per contraddistinguere i suoi desktop e portatili di fascia alta destinati a soddisfare le esigenze videoludiche.

Dell non ha mai rivelato pubblicamente quale valore abbiano le sue attività riconducibili al mercato del gaming, sino a ieri. Come riporta l'analista Patrick Moorhead, Frank Azor, che controlla le divisioni Alienware, Gaming, e XPS di Dell), ha confermato che si tratta di un business da 3 miliardi di dollari e, per mettere il dato in prospettiva, ha aggiunto che tale valore risulta pari al triplo rispetto a quello dei competitor (anche se non sono stati esplicitamente indicati i nomi delle aziende concorrenti).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: