Huawei Mate 20 X, finalmente ufficiale il nuovo gaming phone cinese con specifiche top

Finalmente abbiamo assistito all’ufficializzazione della serie Mate 20 di Huawei. Da mesi, infatti, si leggevano indiscrezioni in merito che ci hanno portato all’annuncio ufficiale. Sono in tutto 4 i nuovi dispositivi che ne fanno parte ovvero il Mate 20, il 20 Pro, il 20 RS Porsche Design e Huawei Mate 20 X. Proprio quest’ultimo modello è l’oggetto delle ultime informazioni trapelate in rete.

Uno smartphone interamente pensato per gli amanti del gaming mobile che risulta essere molto particolare. Si tratta, infatti, di quello con il display più grande all’interno della serie. Difatti è un OLED FHD Plus e HDR da ben 7,2 pollici con una risoluzione di 2.244 x 1.080 pixel.

Ma non è solo questo il record del nuovissimo Huawei Mate 20 X. Si tratta, infatti, del primissimo gaming phone ad integrare un apposita stilo, denominata M Pen. La penna supporta 4096 livelli di pressione e lo rende l’unico smartphone di ultima generazione oltre ai Samsung Galaxy Note che permettono di scrivere a mano e disegnare.

Interessanti anche gli altri aspetti dello smartphone che lo rendono tra quelli con le specifiche più al top del momento tra i gaming phone. Si parte dalla batteria che ha una capacità di ben 5.000 mAh e dalla certificazione IP53 che rende immune il dispositivo dagli attacchi, e possibili danni, di acqua e polvere (solo schizzi). Che dire poi della fotocamera che offre 3 sensori Leica con quello primario da ben 40 MP?

huawei mate 20 x huawei mate 20 x huawei mate 20 x

Ma non è finita di certo qui! Huawei Mate 20 X è dotato di un particolarissimo sistema di raffreddamento a grafene che impedisce al dispositivo di surriscaldarsi anche dopo ore di utilizzo continuato. Huawei Mate 20 X ha esordito con il nuovissimo sistema operativo di Google, Android Pie con EMUI 9.0. Per ampliare le potenzialità di gioco del dispositivo, è possibile connettervi lateralmente un gamepad con levetta analogica e un D-Pad.

Per quanto concerne le altre specifiche, non ci sono differenze sostanziali rispetto alla versione standard del Mate 2o. Lo smartphone, infine, arriva in due colori differenti, il blu e il silver. La data di disponibilità in Europa è stata fissata nel 26 ottobre ed il prezzo si aggirerà attorno ai 900 euro, meno della versione Pro.

Fonte

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: