Samsung W2019 è ormai imminente, la pagina di supporto attiva lo conferma

Nonostante sia già impegnata nella lavorazione dei nuovi top di gamma per il 2019 e di diversi midrange da lanciare in tempi brevi, l’azienda sudcoreana Samsung sta lavorando alacremente anche al suo prossimo telefono a conchiglia, il Samsung W2019. Lo smartphone, pensato ed ideato appositamente per tutti i nostalgici di questo tipo di dispositivi, era già trapelato in alcune indiscrezioni ed ha recentemente ricevuto la certificazione TEENA. Ma non solo! Il fatto che il device sia ormai alle porte viene confermato dal fatto che adesso la pagina di supporto è finalmente disponibile ed è diventata, dunque, ufficialmente operativa.

Non è di certo il primo smartphone a conchiglia a cui i sudcoreani si dedicano negli ultimi anni. Ameno uno, infatti, viene lanciato ogni anno ma il fatto che siano riservati al mercato cinese fa passare questi smartphone un po’ in sordina, almeno qui da noi. Ma cosa sappiamo, fino a questo momento, del Samsung W2019? In base a quanto emerso, lo smartphone avrà due display di cui uno sarà interno e l’altro esterno. In questa maniera sarà possibile utilizzare il dispositivo anche quando lo stesso sarà “chiuso”. Il processore che lo alimenterà sarà, con ogni probabilità, uno Snapdragon 845 di Qualcomm.

Secondo quanto trapelato su TEENA, il nuovo Samsung W2019 integrerà anche un apposito tasto che servirà per l’accesso diretto all’Assistente Virtuale Bixby. Saranno due, in linea con quasi tutti i dispositivi del momento, le fotocamere posteriori. Sui lati, invece, spiccherà un sensore per le impronte digitali che servirà a garantire la massima sicurezza d’accesso al dispositivo. Nonostante la pagina di supporto abbia acquisito carattere ufficiale, non ci viene svelato nulla di nuovo sul Samsung W2019. Sappiamo, però, che il lancio è imminente benché non si conosca una data esatto. E non ci rimane, a questo punto, che attendere ulteriori news. Speriamo che Samsung opti per una distribuzione globale dello smartphone, anche oltre i confini cinesi. Staremo a vedere!

Via: Pocketnow

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: