Samsung Galaxy Note 10 arriverà con display da 6,6 pollici?

Quanto tempo è trascorso dall’arrivo sul mercato degli ultimi top di gamma di casa Samsung? A ben guardare davvero molto poco. Eppure, nonostante questo, all’interno dell’azienda sud coreana si è già al lavoro sui nuovissimi top di gamma che andranno ad arricchire l’offerta dei dispositivi Samsung per il 2019. Si parla del Samsung Galaxy Note 10 di cui sono iniziate a trapelare le primissime indiscrezioni. Di queste si è parlato essenzialmente del fatto che il Galaxy Note 10 potrebbe abbandonare per sempre il jack audio da 3,5 millimetri.

Nelle ultime ore, però, sono trapelate delle ulteriori informazioni provenienti direttamente dal noto tipster Ice Universe. Si è parlato di quelle che potrebbero essere le dimensioni del display del prossimo Samsung Galaxy Note 10. In base a quanto ci viene riferito, questo potrebbe essere da 6,6 pollici con delle cornici che dovrebbero sicuramente apparire molto più strette rispetto al passato.

In termini di schermo, dunque, potremmo avere un device che supererebbe il super display di iPhone XS Max che, vale la pena ricordarlo, ha una grandezza pari a 6,5 pollici. D’altra parte, l’intera serie di Note di Samsung si è sempre contraddistinta per le dimensioni dei propri display e se l’indiscrezione su un enorme schermo da 6,66 pollici verrebbero confermate, il Galaxy Note 10 sarebbe il device appartenente a questa serie con il display più grande in assoluto.

https://platform.twitter.com/widgets.js

E non è un caso se i sud coreani sembrano concentrare la propria attenzione sui display dei propri dispositivi e, in particolare, sulla loro grandezza. Sono sempre di più, infatti, gli utenti che utilizzano il proprio device mobile per visualizzare video o gestire applicazioni multimediali. Dopo la delusione avuta con il Note 7, Samsung ha aumentato i tempi per la produzione dei suoi smartphone per cui attendiamo ancora di conoscere nuovi dettagli in breve tempo.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: