I migliori case per hard disk e SSD interni: trasformarli in esterni è facile!

Sapevate che gli HDD interni ed anche gli SSD che di solito trovate sui PC desktop e sui notebook si possono trasformare in SSD e hard disk esterni? Montarli e smontarli dai computer in continuazione per testarli e recuperare dati è una vera seccatura, ma trasformandone uno in un hard disk esterno è possibile utilizzarlo come una chiavetta USB, tramite la porta USB del computer fisso o notebook. Non fa differenza la capacità: possono essere da pochi GB ed arrivare anche a svariati TB, possono essere SATA o PCIe, e possono essere di qualsiasi dimensione in pollici. Ogni HDD o SSD interno si può trasformare in un HD o SSD esterno.

Basta acquistare un semplice accessorio per farlo: il case per hard disk, spesso identificato con il termine “enclosure” in inglese. E’ un accessorio che somiglia molto ad un HDD esterno, ma in realtà è un contenitore per inserire quelli interni e trasformarli in esterni, autoalimentati via USB. E il bello è che i loro prezzi sono anche bassi! Ci sono tantissimi box per disco rigido con adattatore interno anche a pochi euro, ma costando così poco avrete forse già compreso il rischio che non facciano bene il loro lavoro, lasciandovi con prestazioni penose o malfunzionamenti durante il trasferimento di documenti o del vostro archivio multimediale.

A quel punto potreste non accorgervi che è il case il problema e magari inizierete a prendervela con Seagate o Western Digital. Per evitare ciò, vi mostreremo quindi i migliori case per hard disk e SSD interni. Con essi potrete trasformarli in esterni ed ottenere anche a basso costo prestazioni il più vicino possibile a quelle che ottenete quando sono montati nel vostro PC. Precisiamo che ogni custodia da noi selezionata è compatibile solo con HDD e SSD, quindi non con drive di tipo eMMC o UFS come quelle che si trovano in alcuni portatili o tablet.

Indice

Quale case hard disk comprare

Non tutti giustamente sono esperti di HDD e SSD, quindi la scelta di un case per hard disk può non essere facile per tutti. E’ per questo che qui sotto snoccioliamo le caratteristiche chiave da consultare per la scelta del modello migliore. Queste consistono nelle dimensioni del disco che volete inserire all’interno del case per hard disk, le performance del box stesso, tutti i dischi supportati e la qualità costruttiva. Andiamo a snocciolare quindi tutti i principali aspetti più nel dettaglio.

Differenza fra 3,5 e 2,5 pollici

case per hard disk

Tra le specifiche dei case per hard disk troverete praticamente sempre, tra le prime, “2.5 pollici” oppure “3.5 pollici“. Si tratta delle dimensioni dei dischi supportati. Quelli da 2.5” sono di solito quelli che si trovano sui notebook, più piccoli, mentre quelli da 3.5″ sono quelli grandi presenti invece nei computer fissi. La maggior parte dei case per hard disk in circolazione sono per quelli da 2,5 pollici, quindi attenzione al modello che avete perchè se scegliete un box compatibile solo con quelli da 2,5 pollici non potrete inserirci dentro quelli da 3.5, ma potrete metterci solo gli HDD da 2,5 e gli SSD di eguale dimensione. Una volta che vi sarete assicurati di ciò avrete risolto quasi tutti i problemi relativi alla compatibilità.

Dischi rigidi e SSD supportati

case per hard disk

Andando più a fondo nella scheda tecnica dei vari case per hard disk, potrete scoprire se ci sono modelli non supportati. Ad esempio, viene riportata la capacità limite degli HDD che possono essere inseriti all’interno del supporto (ad esempio fino a 8 TB). E’ importante leggere queste specifiche sulla scheda tecnica del prodotto perchè, anche se quasi sempre tutti i modelli sono compatibili, potreste possedere un caso eccezionale che non può essere supportato dai case per hard disk che state per acquistare. Lo stesso discorso vale ovviamente anche per le memorie a stato solido (SSD).

Prestazioni

Anche per quanto riguarda le prestazioni bisogna fare riferimento alle specifiche tecniche che ne rappresentano un indice abbastanza esaustivo. Premettiamo che con un case per hard disk non è possibile ottenere le stesse velocità di trasferimento dati che si ottengono quando HDD o SSD sono inseriti nel PC, perchè stiamo parlando comunque dell’interfaccia USB. Però ci si può avvicinare, e anche molto. Per avere il top delle prestazioni visualizzate prima di tutto la massima velocità di trasferimento supportata dal controller (ad esempio SATA3 a 6 GB/s, standard molto usato). Poi, assicuratevi che ci sia la tecnologia USB 3.0, ma ricordate che per poterla sfruttare al massimo anche la porta del vostro PC deve avere questa tecnologia. Potete testare personalmente le performance di un case per hard disk inserendoci all’interno il disco e quindi testandolo con un programma come CrystalDiskMark, che con un clic vi dirà approssimativamente qual’è la velocità di lettura e scrittura.

Costruzione

Attenzione anche alla qualità costruttiva, o almeno state attenti a non farli cadere una volta acquistati. Dato il loro basso costo, solitamente sono realizzati in plastica e di solito non sono particolarmente resistenti agli urti. Perciò se li fate cadere con l’HDD o l’SSD inserito, potreste danneggiare il vostro disco. Riporre sempre i case per hard disk in luoghi sicuri è consigliato per farli durare nel tempo data la loro delicatezza. Oltre alla qualità della costruzione, ci sono anche case per hard disk particolarmente compatti che vi faranno risparmiare molto spazio. Anche le loro dimensioni sono spesso indicate nella scheda tecnica del prodotto.

Migliori case da 2,5 e 3,5″

Verbatim 53100

case per hard disk

Marchio veterano nel campo dei supporti ottici, Verbatim ha realizzato anche un case per hard disk. Vanta la tecnologia USB 3.0 retrocompatibile con la 2.0 e supporta HDD e SSD da 2,5 pollici, con spessori di 7 e 9,5 mm. E’ davvero piccolo e maneggevole (è spesso solo un centimetro e mezzo), ed ha il vantaggio di essere anche molto elegante esteticamente. Supporta una velocità massima di 5000 GB/s con interfaccia SATA ed ha anche una luce LED per indicare quando è in funzione. Si collega al computer con un cavo micro USB come quello di molti smartphone ed include nella confezione un CD con diversi software utili tra cui anche Nero Backup. Il tutto ad un prezzo davvero ridicolo se consideriamo quello che ci offre.

Visualizza la migliore offerta su Amazon al seguente collegamento: Verbatim 53100, Custodia Esterna per Hard Disk, Nero (Senza HDD USB 3.0)

Ugreen

case per hard disk

Questo in verità non è un case per hard disk, bensì una sorta di adattatore che comprende solamente il controller SATA. Questo vuol dire che non metterete il vostro disco in un box, ma rimarrà scoperto. Il vantaggio di tutto ciò è che si può utilizzare con qualsiasi disco, sia da 2,5 che da 3,5 pollici. Basta infatti collegare il connettore ed è fatta. Nel caso di utilizzo di modelli da 3,5″, bisogna collegare anche l’alimentatore a corrente perchè non ce la fa ad autoalimentarsi con HDD di dimensioni così grandi. Per quanto riguarda gli HDD e SSD da 2,5 pollici non è invece necessario l’alimentatore a 12V incluso nella confezione. Oltre a SATA supporta anche il protocollo UASP. C’è la tecnologia USB 3.0 e la velocità massima che può raggiungere è di 5 Gbps.

Vedi la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link: UGREEN Adattatore USB 3.0 a SATA, Cavo USB 3.0 a SATA con Funzione di Accelerazione UASP per Sata Hard Disk HDD/SSD da 2,5″ e 3,5″ Come WD, Toshiba, Seagate, Samsung, Hitachi, ecc. Caricatore DC 12V 2A Incluso, Cavo USB Lungo 50cm

CSL

case per hard disk

Se avete un modello grande di HDD con una diagonale di 3,5 pollici, allora ecco un esemplare per voi. E’ di dimensioni più grandi per riuscire a contenere anche i dischi più voluminosi, ciononostante non rinuncia ad un design davvero da urlo con tanto di effetto metallo spazzolato sul telaio. Con la tecnologia USB 3.0 e una velocità massima di 5 GB/s, questo case per hard disk non è da meno ai precedenti visti finora per modelli da 2,5″, ma è necessario l’utilizzo di un alimentatore a 12V per alimentarlo. Questo però è indispensabile per tutti i case per hard disk che supportano modelli da 3,5 pollici. Molto comodo l’interruttore che accende il dispositivo per metterlo in funzione e scollegarlo anche senza staccare il cavo dal PC, e molto luminoso il LED che ci indica quando è acceso. Non ci sono limiti di capienza degli HDD supportati.

Acquistalo su Amazon cliccando questo collegamento: CSL – USB 3.0 Alloggiamento disco rigido HDD in alluminio da 3,5″ (Super Speed) per SATA I / II / III | effetto alluminio spazzolato | compatibile con USB 2.0 | Nessun limite di capienza del disco | esterno | nero

Salcar

case per hard disk

Questo case per hard disk e SSD è disponibile in 2 varianti: uno per dischi da 2,5 e uno per quelli da 3,5 pollici. Solamente il secondo richiede l’uso di un alimentatore da collegare alla presa di corrente. Altra differenza tra i 2 riguarda ovviamente le dimensioni: il secondo è più grande, ma rimane comunque molto compatto. Supporto SATA e UASP in entrambi, con tecnologia USB 3.0 retro-compatibile e velocità di 5 Gbps. Davvero ottime le velocità raggiunte, che riescono a superare i 400 MB al secondo quando all’interno c’è un SSD. Buona anche la qualità costruttiva con un design capace di proteggere il disco da sollecitazioni esterne non indifferenti. Anche qui ci sono tasto di accensione e indicatore LED e l’alimentatore è incluso nella confezione del modello da 3,5″.

Scopri la migliore offerta Amazon cliccando sul seguente link: Salcar USB 3.0 Enclosure per disco rigido esterno per 3.5 pollici SATA SSD e HDD Dischi Rigidi, con 12 V 2 a alimentazione teilomp compatibile

Aukey

case per hard disk

AUKEY è un marchio molto famoso di accessori per smartphone ed ha rilasciato anche un case per hard disk. E’ il suo design ciò che ci colpisce di più, è incredibilmente compatto e somiglia ai veri hard disk esterni. Supporta però solo modelli da 2,5 pollici fino a SATA 3 per gli hard disk, e SSD fino a 6 TB di capacità. Quindi la sua compatibilità è limitata, prezzo da pagare per avere un dispositivo così maneggevole e facilmente trasportabile. Gli spessori dei dischi devono essere di 7 o 9,5 mm. Il vero valore aggiunto è però il cuscinetto in schiuma presente all’interno, che attutisce gli urti e protegge il disco da tutte le sollecitazioni. Ha il supporto a SATA e UASP, con tecnologia USB 3.0 e velocità fino a 5 Gbps. Funziona con un cavo micro-USB 2.0 che ha una lunghezza di 50 cm.

Vi lasciamo il link all’acquisto direttamente da Amazon: AUKEY Case Esterno per Disco Rigido 2.5″ USB 3.0 con UASP Case Hard Disk Esterno per 7 e 9,5 mm 2.5″ SATA I II III, HDD, SSD fino a 6TB Compatibile con Samsung, WD, Toshiba, Seagate, Hitachi, ecc.

Fantec

case per hard disk

Questo case per hard disk Fantec è tutto un altro pianeta rispetto agli altri. Può contenere fino a 2 hard disk SATA ed ha le funzioni RAID e JBOD per chi vuole molto di più di un semplice box per trasferire dati. Questo è un box che si può sostituire al vero slot per HDD presente nel vostro PC, tanto che ha anche una ventola da 60 mm e un sensore termico per dissipare al massimo il calore e regolare manualmente la temperatura. E’ interamente in alluminio, ha la tecnologia USB 3.0 e velocità fino a 5 Gbps, con protocollo UASP. Sono disponibili anche altre varianti di questo prodotto che possono contenere fino a 8 HDD in un solo dispositivo, ma ovviamente a prezzi diversi. Vanno alimentati attraverso un alimentatore esterno che è incluso nella confezione di vendita.

Ecco il link per acquistarlo su Amazon: FANTEC QB-X2US3R Box Case Esterno per 2x Hard Disk SATA I/II/III da 8,89 cm (3,5 pollici), Porta USB 3.0, Funzione RAID (0/1/BIG) e JBOD, Ventola da 60 mm co Sensore Termico, Case in Alluminio, Nero

Vedi anche…

Per te altri articoli che potrebbero interessarti se stai cercando dispositivi di archiviazione di massa oppure qualsiasi prodotto o servizio per salvare tutti i tuoi dati all’infuori del PC.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: