Google, intelligenza artificiale per il raffreddamento dei suoi data center

Google ha iniziato ad utilizzare in alcuni dei suoi data center un nuovo sistema di raffreddamento controllato totalmente da intelligenza artificiale in grado di funzionare in modo autonomo, senza nessuno intervento da parte del personale che, ovviamente, può intervenire in caso di necessità. Questo sistema è stato sviluppato da Google in collaborazione con la controllata DeepMind.

Ogni cinque minuti, il sistema esegue il "polling" di migliaia di sensori posizionati all'interno del data center e sceglie le azioni ottimali da eseguire. Come la maggior parte dei modelli di apprendimento automatico, anche questo si è perfezionato man mano che ha raccolto dati. Al momento, il sistema consente di ottenere mediamente un risparmio energetico del 30%.

Già negli scorsi anni Google e DeepMind avevano iniziato a studiare il modo di utilizzare l'apprendimento automatico per fornire ai responsabili dei data center indicazioni più mirate per il raffreddamento dell'ambiente. Il sistema, tuttavia, generava solo dei consigli che i responsabili potevano decidere se applicare o meno.


Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium, in offerta oggi da Tiger Shop a 355 euro oppure da Amazon a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: