Google Phone si aggiorna, addio alle telefonate spam sui dispositivi Android

Le telefonate spam sono diventate, ormai, una costante quotidiana. A chi, infatti, non è capitato ultimamente di essere disturbato nelle ore più impensabili del giorno dai call center più disparati? Fenomeno, questo, che negli ultimi mesi ha raggiunto delle proporzioni incredibili e contro cui si sta cercando di intervenire con fermezza. Google, ad esempio, lavora da diverso tempo ad una sua applicazione, Google Phone. L’obiettivo è quello di filtrare nella maniera più affidabile possibile tutte quelle che sono le chiamate ritenute sospette in modo da non arrecare disturbi inutili.

Dopo una fase iniziale in cui le nuove funzionalità dell’applicazione sono state testate, l’aggiornamento è praticamente pronto per essere utilizzato da tutti gli utenti. Molti dispositivi, infatti, saranno in grado di questo momento di filtrare le chiamate attraverso Google Phone evitando le telefonate spam ritenute moleste e fastidiose. Rispetto alla versione precedente dell’applicazione, con questo aggiornamento, troveremo nel menù della stessa una nuova funzione relativa proprio alle telefonate spam che dovremo provvedere ad attivare.

Google Phone

Da quel momento in avanti, Google Phone analizzerà in maniera precisa tutte le chiamate in arrivo. Quelle ritenute spam verranno trasferite direttamente alla segreteria telefonica. Nessuno squillo molesto, dunque, ci disturberà più durante il giorno. Contrariamente a quanto avviene con altre applicazioni che notificano comunque l’arrivo di una chiamata spam, questo non è previsto con Google Phone. Non sapremo, dunque, mai di aver ricevuto quel tipo di telefonata. Ricordiamo che questa nuova funzionalità va abilitata perché non lo è in automatico. L’operazione è semplicissima e parte dal menù Impostazioni di Google Phone. Con la stessa semplicità è possibile rimuovere il blocco in qualsiasi momento.

Fonte

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: