Windows 10 su Google Pixelbook potrebbe arrivare ufficialmente

Google Pixelbook con Windows 10 - ufficiale, certificato e senza smanettare? Sembra che a Mountain View ci stiano pensando piuttosto seriamente. I ragazzi di xda-developers hanno scovato nel codice sorgente di Chrome OS alcuni riferimenti a WHCK e HLK: sono due strumenti relativi al programma di compatibilità di Microsoft, che significano "Windows Hardware Compatibility Kit" e "Hardware Lab Kit". Come è facile intuire dai nomi, sono test necessari affinché Microsoft dia il proprio nulla osta all'installazione di Windows 10.

Qualche settimana fa avevamo ricevuto le prime avvisaglie di questa intenzione da parte di Google. Era spuntato un nuovo ramo di sviluppo nel codice sorgente di Chrome OS relativo a Pixelbook, chiamato eve-campfire ("eve" è il nome in codice del Pixelbook, appunto) che includeva AltOS, software apparentemente in grado di avviare altri sistemi operativi. I dettagli finivano lì, ma con gli sviluppi di oggi il suo scopo si riesce a inquadrare un po' meglio.

Un Pixelbook in grado di avviare anche Windows 10 permetterebbe a molti più utenti di sceglierlo come unico portatile. Chiunque l'abbia provato concorda nel dire che si tratta di una macchina fantastica, ma Chrome OS è un po' una limitazione se non associato a un ecosistema più tradizionale, come Windows o macOS: mancano software di produttività "seri" come la suite Adobe e quella Autodesk, e tutto quel sottobosco di utility e programmi specifici che ancora fanno la fortuna di Windows. Vincoli difficili da accettare per un computer da oltre 1.000 dollari.


Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact, in offerta oggi da Tiger Shop a 329 euro oppure da Amazon a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: