Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.387 altri iscritti

RSS Feed

19/06/2018

AMD Ryzen 5 2600X e 2600 su chipset X370 e X470: prestazioni a confronto


I processori AMD Ryzen di seconda generazione sono stati protagonisti delle nostre recensioni; hanno confermato quanto ci si aspettava dall'ottimizzazione del vecchio processo produttivo (da 14nm a 12nm LP), e portato sul mercato una nuova opzione. Abbiamo già discusso e approfondito le caratteristiche tecniche e le loro prestazioni, nonché parlato delle schede madri equipaggiate con il chipset X470, il più recente nel catalogo AMD.

Il chipset X470 è un refresh del suo predecessore X370. Sulla carta, offre le stesse prestazioni e la stessa capacità di espansione. Stando ai dati forniti da AMD, i chipset serie 400 (X470 e l'imminente B450) sono ottimizzati sotto il profilo dell'efficienza energetica, affiancando al tempo stesso un rinnovato design che garantisce una migliore gestione dell'alimentazione per supportare frequenze di clock più spinte - caratteristica principale dei Ryzen di seconda generazione. Altre ottimizzazioni arrivano nella gestione dell'interfaccia USB e nel sottosistema storage, arricchito con l'introduzione della tecnologia proprietaria AMD StoreMI.

In questo articolo analizzeremo il comportamento dei Ryzen 5 2600X e 2600 installati su una scheda madre AMD Ryzen di prima generazione (una ASUS ROG Crosshair VI Hero con chipset X370) e lo confronteremo con il comportamento degli stessi processori installati su una MSI X470 Gaming M7 AC. In questo modo verificheremo, a partità di CPU, la gestione di frequenze, i consumi, e le eventuali incompatibilità dovute al BIOS.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware

Tags:

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: