Recensione Nokia Sleep: controlla il sonno e spegne le luci

C'è un libro famoso sugli effetti del sonno nella nostra vita. Si chiama “Night School: Wake up to the power of sleep” ed è tradotto da noi come “Il potere del sonno”. Io non l'ho ancora finito ma posso già consigliarlo a chi si crede interessato verso queste cose. A dire il vero sarebbe da consigliare a tutti gli essere viventi (perché il sonno è imprescindibile) ma è una lettura secondaria, chiaro, da iniziare quando si ha voglia e tempo, non prima di un Proust, di un Guareschi o un manuale sull'arte del colore.

Comunque sia, leggere di quegli argomenti mi ha fatto interessare a Nokia Sleep, un sensore per il monitoraggio del sonno con funzionalità per l'automazione domestica. Tradotto, significa un tappetino spesso 5 mm e lungo 64 x 19 cm, tipo uno di quei piccoli asciugamani da palestra, da mettere sotto al materasso per avere un resoconto giornaliero, settimanale e mensile sulle nostre ore di riposo - e anche per controllare alcuni apparecchi smart di casa. Ci dormo sopra da un sette settimane.

Nokia Sleep costa 99 euro. Presentato a CES 2018, è stato il primo dispositivo lanciato dalla nuova divisione Nokia Digital Health. Prende il posto di quello che fu Withings Aura, togliendo i LED luminosi e la sveglia, e aggiungendo l'integrazione con IFTTT (If This, Than That).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: