Huawei Kirin 710 con AI integrata: prime indiscrezioni e tempistiche

Huawei Kirin 710 potrebbe essere il nome commerciale di un nuovo SoC specifico per gli smartphone Android di fascia media. Secondo le indiscrezioni, Huawei e HiSilicon avrebbero scelto di produrre il chip con il processo produttivo a 12 nm di TSMC ed integrare nello stesso le loro ultime tecnologie NPU (neural processing unit) per il tipo di esperienza utente che definiamo con “intelligenza artificiale”.


Kirin 710 sarebbe una versione aggiornata di Kirin 659 migliorata proprio in questi aspetti. Ancora Octa Core in due cluster da quattro nuclei ciascuno (Cortex-A73?) capaci di girare a frequenza differente così da assecondare le richieste del software. Non ci sono indiscrezioni sul chip grafico; nella piattaforma di Honor 9 Lite (Kirin 659, appunto), c’è un ARM Mali-T830 MP2.

Il debutto sarebbe previsto per luglio 2018 su un nuovo modello di smartphone di fascia media. L’obiettivo sarebbe competere con i prodotti basati su Qualcomm Snapdragon 710, il 10 nm su design Kryo 360 e Adreno 616 alla base di Xiaomi Mi 8 SE – e, forse, di un prossimo Nokia natalizio. Il condizionale di tutto l’articolo è dovuto alla natura incerta della notizia. Secondo la fonte, sia Huawei sia la sua controllata HiSilicon avrebbero confermato l’esistenza del progetto, ma non ci sono altri riscontri quindi non possiamo dirvi molto di più. Aggiorneremo l’articolo in caso di novità.


Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus è in offerta oggi su a 485 euro oppure da eBay a 548 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: