Ulefone X, il clone budget-friendly di iPhone X fa il suo debutto ufficiale

Nonostante il dibattito sulla notch abbia diviso a metà l’utenza Android, i cloni di iPhone X continuano ad incontrare il favore di molti. Anche Ulefone ha voluto dire la sua a proposito, rivelando al pubblico il nuovo Ulefone X, un evidente clone budget-friendly del popolare Melafonino lanciato nel 2017.

Ulefone X, come è possibile aspettarsi, trae molta ispirazione dal design di iPhone X, replicandone molti dei feature fondamentali (ovviamente anche la notch). Il frame, realizzato in metallo, incornicia un corpo in vetro che include una configurazione dual cam verticale (con sensori da 16 e 5 MP), un fingerprint reader e una fotocamera anteriore da 13 MP.

Il display di Ulefone X è abbastanza generoso (5.85 pollici con risoluzione FHD+), e ci offre una buona percentuale di rapporto schermo/corpo (circa 91%, secondo i dati forniti dal brand); e si avvicina parecchio alla diagonale schermo di iPhone X. La controparte hardware del clone Android è abbastanza soddisfacente per un utente medio, anche se i dati tecnici non lo rendono esattamente un top di gamma come erroneamente ci si potrebbe aspettare da un dispositivo che cerca di replicare un Melafonino.

Lo smartphone è infatti potenziato da un chipset MediaTek Helio P23, incorpora 4 GB di RAM e 64 di storage; lato software provvede invece Android 8.1 Oreo ad ottimizzare le performance del device. La componentistica utilizzata ci suggerisce quindi che malgrado la somiglianza estetica, Ulefone X e iPhone X sono dispositivi ben diversi, decisamente non mirati alla stessa fascia di pubblico.

Per chi fosse alla ricerca di un clone low-cost del più discusso dei dispositivi Apple, Ulefone X potrebbe comunque rivelarsi essere lo smartphone giusto: il giudizio finale spetterà agli utenti, che avranno possibilità di testare il device a partire da fine Giugno.

via: Notebookcheck


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: