Google introduce il dominio di primo livello “.app” per sviluppatori: le novità da aspettarsi

A pochi giorni dall’arrivo dell’attesissima Google I/O 2018, la casa di Mountain View ha ufficializzato una novità interessante per i developer, e più in generale tutti coloro che volessero avere a disposizione uno spazio web dedicato alla promozione ed alla distribuzione delle proprie app. Si tratta del nuovo dominio di primo livello, con estensione “.app”, per il quale sarà possibile registrare i propri siti a partire dal prossimo 8 Maggio.

Google “.app” ha l’obiettivo di offrire a chiunque una vetrina digitale per la pubblicazione di news, informazioni generali e “trucchi” per gli utenti più esperti che avessero bisogno di un punto di riferimento ufficiale per sapere sempre di più sulla nostra app. Il tutto, naturalmente, con particolari accorgimenti dal punto di vista della sicurezza: Big G ha scelto di implementare il protocollo HTTPS di default per proteggere l’utenza da eventuale tracking, iniezione remota di copie sabotate delle app pubblicate sul nostro sito, e più in generale dalle minacce malware.

Il nuovo dominio “.app” può essere ovviamente utilizzato anche come landing page per offrire i link ufficiali alle proprie applicazioni, caricare nuove risorse in-app e offrire a tutti gli utenti una veloce panoramica dei changelog. Per chi fosse interessato, Google ha già approntato una pagina specifica grazie alla quale è possibile registrarsi in modalità “Early Access“, assicurandoci così il nostro nome di dominio personalizzato prima che altri utenti possano “rubarcelo”.

A partire dall’8 Maggio, invece, l’iniziativa di Google entrerà nel vivo: developer e non potranno quindi ottenere un dominio “.app” anche con altri servizi di registrazione domini: in che modo questa novità cambierà la distribuzione e l’aggiornamento delle app Android in futuro?

via


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: