Vintage Computer Festival Italia 2018: video tour e galleria foto

Il piacere di visitare un’esposizione di vecchi computer, una mostra dedicata all’informatica che ha fatto la storia e, di conseguenza, che ha permesso di arrivare a dove siamo oggi, non è tanto nel vedere esposto tutto quell’hardware, magari per la prima volta nella vita. Per quanto siano oggetti rari, soprattutto nel loro stato di conservazione, coccolati e viziati da proprietari orgogliosi, unici nel loro insieme per i componenti integrati (quel condensatore, quella chip, quel tipo di batteria, quel trucco impossibile da replicare perché certe materie prime non esistono più o perché le nuove certificazioni non lo permettono), restano sempre oggetti di altri, non tuoi e quindi un po’ distaccati, messi lì in bella mostra ma, ok, freddi, non tuoi – appunto.


C’è una parte di te che li vorrebbe portare a casa, tutti. E c’è tutto un altro io che sa bene quanto il gusto di cercare, di trovare nei mercatini cose a buon prezzo, di fare offerte e credere di aver fatto un affare è davvero quello che vai cercando. In questo ramo del collezionismo, il viaggio conta più della destinazione. Tra il sentirsi dire: – “Prendi pure quel che vuoi.” e: – “Ecco una lista di 10 rigattieri e mercatini sconosciuti.”, molti sceglierebbero la seconda. Io sceglierei la seconda.

Sia come sia, il gusto di aver visitato il Vintage Computer Festival Italia 2018 del fine settimana appena passato a Roma, non è stato nel vedere esposti gli Apple, i Commodore, gli MSX, gli Atari, certi Sinclair, certi Amstrad; e nemmeno cose davvero storiche come l’Altair 8800, il Commodore PET, il P101 di Olivetti e l’Osborne 1; o assistere all’accensione annua di una scheda Apple-1 (riuscita solo in parte). Tutti funzionanti, almeno in un esemplare, restaurati con il massimo rispetto quindi ingialliti quando devono essere ingialliti e usurati dove devono essere usurati.


Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Bass8 a 585 euro oppure da ePrice a 643 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: