Intel Crimson Canyon, un nuovo mini-PC con CPU 10 nanometri e GPU AMD è in arrivo?

Intel torna a concentrarsi sulle soluzioni hardware “in miniatura” dedicate al mondo PC, tra cui le NUC (Next Unit of Computing), evoluzione dei classici mini PC, capaci di portare su dispositivi di stazza molto ridotta potenzialità hardware interessanti. Tra i rumor di oggi ci troviamo di fronte alla possibilità che il chipmaker sia all’opera su Intel Crimson Canyon, un’unità di elaborazione che farà della tecnologia Cannonlake-U il suo punto di forza.

Intel Crimson Canyon, secondo le prime indiscrezioni, potrebbe includere una CPU con architettura 10 nanometri a basso consumo, nello specifico Intel Core i3-8121U. Si tratterà del primo chipset del brand nato con questo processo produttivo, finalizzato a coniugare buone prestazioni hardware ad un risparmio energetico degno di nota. Malgrado l’assenza di conferme ufficiali, si ipotizza che la CPU sarà un dual core con supporto HyperThreading, con un clock base tra i 2.2 e i 2.4 GHz (con TurboBoost disattivato).

Il nuovo NUC Intel Crimson Canyon potrebbe essere offerto inoltre in due versioni, che si distinguono principalmente per la quantità di memoria RAM offerta (4 o 8 GB), mentre per quanto riguarda il comparto hardware più nello specifico ci troveremo probabilmente davanti ad un mini PC con HDD 1 TB, Wi-Fi dual band 802.11ac, Dolby Audio 7.1 canali surround e Bluetooth 5.0. Completerà tutto questo la presenza di una GPU discreta AMD Radeon RX 500.

Ovviamente, non possono mancare i primi benchmark avviati da chi afferma di essere già entrato in possesso di un prototipo del mini PC Intel: la piattaforma 3DMark 11 segnala un punteggio complessivo di 4434, una cifra interessante per il NUC in questione, che verrà confermata o smentita non appena Crimson Canyon verrà ufficialmente rivelato.

via


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: