Samsung brevetta tablet pieghevole con tastiera fisica

Samsung ha registrato giovedì scorso un secondo brevetto per un tablet pieghevole in più punti, che segue a quello già ottenuto a settembre 2016 e anch'esso relativo ad una soluzione con caratteristiche simili. Un secondo brevetto che conferma, quindi, per quanto possibile, le intenzioni del produttore di realizzare un tablet di nuova generazione che provi in qualche modo a distinguersi dalle soluzioni presenti sul mercato.

Probabilmente, infatti, solo differenziando la proposta, Samsung può riuscire a guadagnare quote di mercato in un segmento, quello dei tablet, che è ormai quasi esclusiva di Apple con il proprio iPad. Un po' come fatto con il primo Note ormai diversi anni fa, quindi, Samsung deve cercare di tracciare una propria strada, nella speranza che diventi un trend, o quantomeno un prodotto di successo.

Per raggiungere il suo scopo, sembra che il produttore coreano abbia intenzione di rivoluzionare l'attuale idea di tablet, e per farlo ha pensato ad una soluzione che si possa piegare non solo a metà ma, addirittura, in più punti. In questo modo, come vediamo dalla figura qui sopra, ripiegando le due parti laterali su quella centrale, questa viene completamente coperta e protetta; una situazione ideale per il trasporto.


Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus, in offerta oggi da Tigershopit a 549 euro oppure da ePrice a 601 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: