Samsung brevetta tablet pieghevole con tastiera fisica

Samsung ha registrato giovedì scorso un secondo brevetto per un tablet pieghevole in più punti, che segue a quello già ottenuto a settembre 2016 e anch'esso relativo ad una soluzione con caratteristiche simili. Un secondo brevetto che conferma, quindi, per quanto possibile, le intenzioni del produttore di realizzare un tablet di nuova generazione che provi in qualche modo a distinguersi dalle soluzioni presenti sul mercato.

Probabilmente, infatti, solo differenziando la proposta, Samsung può riuscire a guadagnare quote di mercato in un segmento, quello dei tablet, che è ormai quasi esclusiva di Apple con il proprio iPad. Un po' come fatto con il primo Note ormai diversi anni fa, quindi, Samsung deve cercare di tracciare una propria strada, nella speranza che diventi un trend, o quantomeno un prodotto di successo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: