Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.365 altri iscritti

RSS Feed

24/04/2018

Telegram X: l’aggiornamento di Marzo introduce i multiaccount e tante piccole sorprese


Telegram X, client ufficiale “sperimentale” lanciato come alternativa all’app Telegram originale, continua a migliorare senza sosta, aggiungendo sempre più funzionalità e chiudendo importanti bug che fino ad oggi avevano reso un po’ instabile l’esperienza mobile. L’ultimo aggiornamento del mese di Marzo ci porta in particolare una vera e propria ondata di piccoli aggiornamenti, che si aggiungono ad una funzione attesa da tempo: i multi-account.

Partendo proprio da quest’ultima sorpresa, Telegram X ora ci permette di passare da un account all’altro con estrema facilità, semplicemente selezionandone il nome dal menu principale. Non sarà quindi più necessario ‘clonare’ l’app per avere a disposizione più istanze di Telegram da usare con account diversi, un sollievo per chi gestisce più profili.

Sul fronte della personalizzazione, sono inoltre arrivati nuovi temi grafici: oltre allo sfondo classico e a quello più scuro, possiamo scegliere tra diverse palette di colori: rosso, rosa, azzurro, verde e arancione. Per chi invece avesse sentito la mancanza della condivisione delle Live Locations, Telegram X ora permette di utilizzare questa funzione in aggiunta alla visualizzazione delle mappe in-app.

Arrivano miglioramenti anche sul fronte della gestione delle chat, che ora possono essere riordinate come desideriamo e presentano animazioni più fluide durante il caricamento di GIF, la ricerca di particolari messaggi e l’apertura di immagini. Per chi sfrutta spesso le emoji, inoltre, con il nuovo aggiornamento sarà possibile applicare un colore di sfondo uniforme a tutte le icone con un semplice swipe.

Infine, Telegram X non poteva tralasciare aggiornamenti sul versante della connettività: è stato aggiunto un indicatore di segnale per le chiamate VoIP e sono stati apportati alcuni miglioramenti di stabilità per le sessioni d’uso via VPN. Una serie di update niente male per un’app sperimentale, nata per offrire un’esperienza Telegram ancora più veloce: quali saranno i prossimi feature in arrivo?

fonte

Source: Hardware

Tags:

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: