Valve: 1700 CPU per combattere i cheater su CS:GO

Durante la GTC (Game Developers Conference) di San Francisco, Valve ha fornito alcuni dettagli su VACnet, il nuovo sistema basato sul deep-learning ideato per combattere i cheater su Counter-Strike: Global Offensive, uno degli sparatutto più diffusi.

VACnet va a integrarsi con VAC, l'altro sistema anti-cheat elaborato da Valve, e ha lo scopo di individuare gli utenti che barano, cercando di imparare dalle loro mosse per prevenirle ed eventualmente bloccarli automaticamente. Attualmente su CS:GO si svolgono circa 600.000 partite al giorno nella modalità 5x5, un'enormità di dati, quindi, che necessita di elevate capacità di calcolo per essere efficace.

Stando a quanto dichiara Valve attraverso il programmatore John McDonald, il sistema VACnet impiega circa 4 minuti per analizzare ogni partita, ne consegue che giornalmente sono necessari almeno 2,4 milioni di ore di computazione.


Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, in offerta oggi da Tiger Shop a 887 euro oppure da ePrice a 999 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: