Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.478 altri iscritti

RSS Feed

21/07/2018

Samsung Galaxy Note 9, il lettore di impronte digitali in-screen ci sarà? Le ultime speculazioni


Assieme ai tanto discussi notch, i lettori di impronte digitali in-screen per gli smartphone Android sono indubbiamente il “tema caldo” del momento. Dopo l’arrivo al Consumer Electronics Show di Vivo X20 Plus UD, primo dispositivo al mondo in grado di integrare un fingerprint reader interno allo schermo, le iniziative in tal senso non sono state numerose. Un gigante che tutti conosciamo, però, potrebbe cambiare le carte in tavola: si tratta di Samsung, che probabilmente ha in serbo una novità per il prossimo Samsung Galaxy Note 9.

Secondo le indiscrezioni di The Korea Herald, il colosso orientale potrebbe lanciare Samsung Galaxy Note 9 con tanto di fingerprint reader in-screen integrato. Questa affermazione sembrerebbe contraddire i rumor che fino ad oggi si sono accumulati, che vedevano Samsung al momento titubante sull’implementazione di questa tecnologia sul prossimo phablet, in attesa che maturasse dal punto di vista tecnico.

Sembra però che Samsung Display abbia comunque preparato “tre o quattro soluzioni diverse per Samsung Electronics, in grado di inserire il lettore di impronte digitali all’interno dello schermo”. La stessa fonte conferma che il ritardo di Samsung nella pubblicazione del concept di Samsung Galaxy Note 9 è dovuto alla possibilità di integrare o meno il fingerprint reader all’interno dello schermo: sapremo però se Samsung Electronics ha dato il via ufficiale entro fine mese.

Manca ovviamente ancora qualche mese al debutto del nuovo phablet Android, essendo previsto Agosto per il lancio ufficiale: Samsung ha ancora tempo a disposizione, e sapendo che secondo tradizione la casa coreana compie le scelte finali per i propri top di gamma circa cinque mesi prima del loro lancio, la timeline prevista è plausibile. Restiamo ovviamente sintonizzati per nuove indiscrezioni dall’Oriente.

Source: Hardware

Tags:

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: