Samsung Exynos 9610: arriva il processore rivale di Snapdragon 660 per i Galaxy A

Il colosso coreano al primo posto nel mondo sul mercato degli smartphone ha ufficializzato un nuovo processore per dispositivi mobili: Samsung Exynos 9610. Da non confondere con il 9810 che troviamo a bordo di Samsung Galaxy S9 e S9+, questo è un SoC che andrà ad alimentare smartphone di fascia medio-alta. Sarà quindi un rivale dello Snapdragon 660 di Qualcomm e di Helio P60 lanciato da MediaTek, e fa parte della serie Exynos 7.

Aspettatevi quindi di vedere questo chipset a bordo di qualche smartphone della serie Galaxy A, che è proprio quella che contiene i dispositivi di fascia medio-alta del gigante sudcoreano. Il nuovo Samsung Exynos 9610 è un SoC octa-core formato da 4 CPU Cortex-A53 che girano a una frequenza di 2,3 GHz e 4 Cortex-A53 da 1,6 GHz. Inclusa nel processore c’è una GPU Mali-G72 MP3. Caratteristica peculiare del processore è il supporto alla registrazione di video in slow-motion a 480 fps con risoluzione Full HD.

Può inoltre registrare in slow-motion a 120 fps con la risoluzione 4K. Il suo modem LTE supporta una velocità massima di 600 Mbps in download e 150 Mbps in upload. Samsung Exynos 9610 è realizzato con un processo produttivo a 10 nanometri e supporta anche le tecnologie Bluetooth 5.0, GPS, GLONASS, BeiDou e Galileo. L’intelligenza artificiale in ambito fotografico giocherà un ruolo importante su questo SoC, che supporta un motore neurale tramite cui può riconoscere scene e facce.

fonte

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: