AMD punta a tornare presto ai fasti dell'epoca Athlon64, grazie a Ryzen

Nel breve termine, AMD punta a tornare ai livelli di market share nel settore CPU visti nei primi anni 2000 con gli Athlon 64, grazie ai processori Ryzen. Lo ha detto Jim Anderson, responsabile principale della divisione computing e grafica, nel corso della conferenza tenuta in occasione del primo anniversario di Ryzen, che i colleghi di TechPowerUp hanno avuto modo di seguire.

A quei tempi, il market share di AMD era leggermente superiore al 20 per cento su desktop e leggermente inferiore al 20 per cento su notebook. Nel 2017 la società si è concentrata nel primo settore, con risultati apprezzabili: le quote sono cresciute del 50 per cento rispetto all'anno precedente, dall'8 al 12 per cento. Alcuni rivenditori che si rivolgono al settore di nicchia enthusiast sono arrivati quasi a vendere tanti processori AMD quanti Intel.

Nel 2018 AMD si concentrerà di più sul settore notebook. Qualche prodotto è uscito anche nel 2017, ma entro fine anno AMD conta sulla presenza di almeno 60 nuovi prodotti basati su Ryzen, di qualsiasi fascia di prezzo e classe, dall'ultra-mobile al gaming. La società spingerà anche di più su Ryzen Pro, chip pensati per aziende e governi con funzionalità di sicurezza e gestione remota aggiuntive.


Il massimo rapporto qualità/prezzo? Motorola Moto G5, compralo al miglior prezzo da Media World a 139 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: