PlayStation 4, Days Gone rinviato al 2019: l’annuncio di Sony

Il 2018 per la PlayStation 4 si preannuncia un anno davvero di grande livello, data l’uscita di God of War e Detroit: Become Human prevista per i prossimi mesi. Tuttavia, nella giornata di ieri è stata comunicata una notizia che di certo deluderà i tantissimi appassionati di “gaming”: Days Gone, altro gioco attesissimo, è stato infatti rimandato al 2019.

“Days Gone uscirà nel 2019 e vi terremo aggiornati sulla data di lancio”, ha detto Sony venerdì mattina in un comunicato pubblicato su USGamer. Days Gone sembra essere uno dei giochi tecnicamente più impegnativi della PlayStation 4, con dozzine di nemici simili a zombie che si ritrovano ad inseguire il protagonista Deacon St. John. Il ritardo rispetto a quanto preventivato da Sony potrebbe essere stato dettato da alcuni problemi emersi in fase di sviluppo, ma la scelta del rinvio dipende molto anche da The Last of Us: Part II.

L’ambientazione post-apocalittica del gioco e i nemici in stile “zombie” sono caratteristiche molto simili a quelle previste in Days Gone, che sarebbe passato quasi come una sorta di clone. Ecco perchè Sony potrebbe aver deciso di posticipare l’uscita dell’atteso gioco, in modo da poter perfezionare alcune parti e dare a Days Gone la visibilità che merita. Days Gone sarà ambientato nel nord-ovest del Pacifico. Trappole, armi da mischia e altri strumenti potranno essere usati per abbattere i nemici, che non saranno solo zombie, ma anche esseri umani: servirà un’ottima strategia per avere la meglio.

via

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: