Gli orologi in Europa vanno indietro di 6 minuti a causa di Serbia e Kosovo

Tutti gli orologi elettrici presenti in Europa hanno 6 minuti di ritardo. La situazione è così dalla metà di Gennaio, ma lo sappiamo solamente adesso. La colpa è dei rapporti politici tesi che ci sono tra Serbia e Kosovo. La guerra in corso che ha come protagoniste Belgrado e Pristina ha causato un’alterazione della frequenza dell’elettricità, facendola uscire dalla frequenza di tolleranza di 2.5 Hz. Nelle ultime settimane il Kosovo non ha generato l’elettricità necessaria venendo meno all’obbligo di compensazione richiesto dalla legge.

La guerra è in corso a causa della secessione del Kosovo avvenuta 10 anni fa, e a causa degli attriti che ci sono tra i 2 governi ci è andata di mezzo tutta l’Europa. Se non arriverà una soluzione politica il problema continuerà ad esserci: ma andiamo a vedere cosa interessa di preciso e come risolverlo. Gli orologi portano un ritardo di 6 minuti, ma la situazione riguarda solo quelli collegati alla corrente elettrica a causa appunto dell’alterazione dell’elettricità.

Quindi si parla di radiosveglie, orologi presenti sui forni a microonde et similia. Ovviamente è possibile regolare nuovamente gli orologi in via manuale in modo da ripristinare l’orario corretto, aiutandosi con il proprio smartphone o con il proprio orologio da polso. Per adesso non c’è alcuno spiraglio riguardante la soluzione del problema. Intanto in 25 Paesi europei continuano le deviazioni di elettricità.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: