Samsung Galaxy J4, il nuovo entry-level sud coreano è appena apparso su Geekbench con Android Oreo

Alcune settimane fa si era venuti a conoscenza dell’esistenza di due dispositivi Samsung fino a quel momento sconosciuti. Si trattava di due smartphone che non avevano ricevuto nessuna conferma da parte della casa madre ma che, nonostante ciò, si è subito pensato l’essere il Galaxy J4 e il Galaxy J6. Da allora, inutile dirlo, sono diverse le indiscrezioni in merito che si sono susseguite in rete. Oggi finalmente arriva una conferma importante. Uno dei due dispositivi sopra citati, ovvero il Samsung Galaxy J4, è apparso su Geekbench e diventa, quindi, confermato. Il numero di modello attribuito è SM-J400F. 

Un passo avanti sicuramente importante specialmente considerato che ci troviamo in un momento di grande fermento visto l’avvicinarsi dell’MWC di Barcellona. In ogni caso, dal momento che i dati su Geekbench sono comunque suscettibili di falsificazione, il consiglio migliore è sempre quello di prendere con le pinze quanto emerso. Veniamo adesso a vedere quali sono queste informazioni sul prossimo Samsung Galaxy J4. Il dispositivo dovrebbe arrivare con Android Oreo. Nulla si sa di preciso su quale sarà il processore che lo alimenterà. Si pensa comunque che si tratterà di un Quad-Core a cui si abbineranno 2 GB di RAM.

Geekbench riporta anche quelli che sono i risultati dei test eseguiti con il Samsung Galaxy J4. Questo avrebbe ottenuto 623 punti nel single-core e 1.815 punti nel multi-core. Torniamo un attimo sul processore. In base alla sua frequenza massima di 1,4 GHz sono in molti coloro che ipotizzino che possa trattarsi di Exynos 7570. Lo stesso, per intenderci, che si trova sul Galaxy J3 2017 e sul Galaxy Xcover 4. Il Samsung Galaxy J4, dunque, dovrebbe porsi tra gli entry-level ma dovrà vedersela con l’agguerrita concorrenza cinese in questa fascia di mercato. Pare infatti che i cinesi offrano, a parità di prezzo, caratteristiche migliori. Non ci rimane comunque che attendere e vedere come si evolverà la situazione nell’immediato futuro.

Via

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: