Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.361 altri iscritti

RSS Feed

27/05/2018

Google Maps, gli utenti potranno a breve contribuire comunicando i nomi delle strade mancanti?


Google Maps beta ha ricevuto molto di recente l’ultimo aggiornamento. Siamo giunti, quindi, alla versione 9.71.  Esteriormente quest’operazione non ha apportato grandi cambiamenti. Tutto, infatti, sembra apparentemente uguale. Vi si nasconde, però, la possibilità di intravedere quelli che saranno i cambiamenti che si apporteranno con i futuri aggiornamenti. Con il teardown dell’APK si è arrivati a ipotizzare che molto presto gli utenti che utilizzano il servizio di Google Maps saranno messi in condizione di suggerire loro stessi i nomi delle strade mancanti nell’applicazione.

In base a quanto emerge, ogni utente potrà collaborare inviando i nomi delle strade non presenti sull’app. La pubblicazione degli stessi, però, avverrà solo in un secondo momento dopo la verifica da parte dello stesso Google. Non è questa, però, la sola innovazione che potrebbe riguardare le future versioni di Google Maps. Pare che ve ne sarà anche una che terrà sotto controllo il livello di carica della batteria del dispositivo di ognuno. Non è comunque chiaro come questo funzionerà e quali saranno i princìpi che ne guideranno l’utilizzo.

Vi sono poi, a quanto pare, delle importanti novità in termini di fruibilità di Google Maps. Utilizzare il servizio potrebbe risultare sempre più semplice e piacevole. Questo grazie all’introduzione di diverse novità e al miglioramento delle funzionalità preesistenti al fine di portare ai massimi livelli l’esperienza di ogni utilizzatore. In ogni caso è importante ribadire che tutto questo è frutto di un semplice teardown dell’APK dell’ultimo aggiornamento. Nulla, dunque, è certo! Difficile dire dunque se si tratta di funzionalità che vedremo, in un immediato futuro, nella versione stabile di Google Maps. Non ci rimane, dunque, che attendere le prossime mosse!

Via

Source: Hardware

Tags:

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: