Gli smartphone 5G arriveranno nel 2019, ma forse non da Apple

I primi smartphone 5G, grazie a Qualcomm, dovrebbero essere commercializzati nel 2019. L’azienda di San Diego ha annunciato che inizierà a fornire nel 2018 il nuovo modem Snapdragon X50 che potrà essere integrato all’interno dei processori per smartphone e supporterà le reti 5G. I modem verranno forniti a ben 18 case produttrici, tra cui ci saranno Samsung (non inclusa nei 18 OEM ma già confermata precedentemente), Xiaomi, Sony, LG, Asus, Fujitsu, HMD Global (Nokia), HTC, Oppo, Sharp, Vivo e ZTE.

Purtroppo non figura nella lista Apple, quindi può essere che i prossimi iPhone non avranno il supporto alla nuova connettività. Qualcomm ha anche svelato che gestori telefonici come AT&T, China Mobile, Orange, SK Telecom, Verizon e Vodafone sono intenzionati a condurre dei test per ottimizzare al massimo le reti 5G per i clienti. Pare che Qualcomm mostrerà le potenzialità dello Snapdragon X50 destinato agli smartphone 5G al MWC 2018, e secondo le dichiarazioni la velocità di download sarà di diversi Gigabit al secondo.

Si tratterebbe di un valore eccezionale se così fosse: attualmente la velocità massima raggiunta dagli smartphone in commercio è di 1,2 Gbps. Gli smartphone 5G potrebbero migliorare l’interazione con tantissimi dispositivi tecnologici, tra cui ci sono anche l’ambito VR e AR. L’anno scorso al CES si evidenziava come il 5G possa permettere di pilotare un drone via internet.

fonte

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: