Pimax: rimandata l’uscita del visore 8K

Durante il CES 2018Pimax ha mostrato un nuovo prototipo del loro visore 8K. La storia del casco nacque durante lo scorso anno, nel quale Pimax diede il via alla campagna Kickstarter per il loro visore, concludendola con successo e raccogliendo circa 4.2 milioni di dollari. Con una solida base finanziaria, la compagnia annunciò successivamente un investimento da circa 15 milioni di dollari per continuare lo sviluppo del loro prodotto, ormai avviato, il quale avrebbe puntato ad avere un campo visivo notevolmente esteso ed una risoluzione grafica altrettanto formidabile. Purtroppo, sebbene i lavori stessero continuando al meglio, la prima serie di caschi 8K, la cui consegna era inizialmente prevista per gennaio, ha subito un ritardo nella distribuzione che, secondo l’ultimo aggiornamento fornito ai sostenitori di Pimax, dovrebbe avvenire, con tutta probabilità, a metà 2018 (Q2). Si parlerebbe quindi di un periodo compreso tra il mese di aprile e giugno, allungando il tempo di attesa per i consumatori ed i sostenitori storici del progetto originale.
  La compagnia si è quindi espressa riguardo lo spiacevole inconveniente:
Al momento, tenendo conto delle correzioni per la versione finale, stiamo pensando ad una finestra di rilascio nel Q2 (second quarter). Quindi, il prodotto uscirà sicuramente in quel periodo! Vi forniremo continui aggiornamenti ma, nel mentre, supereremo queste fasi di lavoro e ci dirigeremo verso la destinazione finale. Siamo molto grati per i feedback che ci avete inviato e per la pazienza che avete mostrato nel permetterci di modificare Pimax 8K, migliorandolo quanto più possibile. Comprendiamo bene che la prima finestra di consegna del prodotto fosse lievemente troppo positiva, e di questo ci scusiamo sinceramente. È stato molto incoraggiante sentire le voci della stampa e della comunità, che hanno provato l’ultima versione, e che si sentono come se fossimo alla fine dell’opera, ma sappiamo ovviamente che abbiamo ancora un sacco di lavoro da fare nelle settimane incombenti. Non vogliamo deludervi con la qualità della versione finale, quindi torniamo al lavoro e, non appena la M1 sarà disponibile, avremo un’ idea ancora più chiara della traiettoria da intraprendere, che condivideremo con voi il più presto possibile.
Oltre a questo messaggio, il team ha fornito una timeline contenente i vari prototipi del visore realizzati nel corso dell’anno, affermando che a partire da metà marzo sarà già possibile mostrare la versione M1 (quella più vicina al prodotto definitivo) e lavorare con un gruppo ristretto di tester facenti parte della community, in modo da ottenere un feedback diretto e migliorare sempre di più il visore in vista del lancio. Quindi, i sostenitori del progetto di Pimax non hanno nulla da temere; il team si sta dedicando duramente al dispositivo per donare all’utenza un prodotto dalla qualità eccelsa, che mira a soddisfare tutti gli appassionati della realtà virtuale.   Vorremmo sentire un vostro commento e mi raccomando condividete
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: