Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.330 altri iscritti

RSS Feed

24/02/2018

ProtonVPN, uno dei servizi VPN più popolari del momento, arriva su Android


ProtonVPN è uno dei servizi VPN più in voga del momento, apprezzato per la sua buona offerta di opzioni di navigazione agli utenti che vogliono aumentare i propri livelli di privacy. Chi ha già utilizzato ProtonMail, servizio di e-mail sicure lanciato dagli stessi creatori, può già avere un’idea della qualità e dell’affidabilità proposte. Dopo un iniziale rodaggio su sistemi Windows, macOS e Linux, ProtonVPN è ufficialmente pronta a sbarcare anche su Android, grazie ad un’app sicura e libera disponibile per il download su Google Play. La versione free non ha limiti di banda, ciò significa che potremo navigare liberamente senza preoccuparci di divulgare dati sensibili a terze parti, proteggendo gli aspetti salienti della nostra privacy.

ProtonVPN per Android viene lanciata anche in una versione Premium, che comprende strumenti di sicurezza più avanzati per chi si sente più esperto e vuole personalizzare il proprio approccio alla navigazione internet: installandola, potremo usufruire del supporto TOR via VPN e di profili personalizzati, in modo da poter salvare le proprie impostazioni custom senza dover ricominciare il setup da zero ad ogni sessione.

Non manca il supporto al protocollo di navigazione IKEv2 (Internet Key Exchange Version 2), creato da Microsoft e Cisco e integrato anche in alcune distribuzioni open source GNU/Linux, che permetterebbe di connettersi rapidamente anche nel caso in cui la rete interrompesse temporaneamente il funzionamento.

Se siamo alla ricerca di un’app che permetta di consultare siti censurati, modificando inoltre il proprio indirizzo IP rimanendo quanto più possibilmente anonimi, ProtonVPN potrebbe quindi rivelarsi utile a molti utenti Android ancora indecisi in merito alla VPN di default da scegliere.

via

Source: Hardware

Tags:

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: