In Cina si testa una nuova tecnologia per un internet velocissimo

In Cina è partito il test per la connessione internet più veloce della luce, proponendo ciò che sarà la tecnologia nel futuro prossimo. Si basa su una forma quantistica che si appoggia a reti satellitari collegando le varie città con la fibra ottica. Gli esperimenti effettuati sono stati 3 e sono stati svolti con l’aiuto di alcuni satelliti con risultati ottimali.

Stiamo parlando di un internet che si basa su un aspetto quantistico globale che finalmente avrà il pieno controllo su una sicurezza fondamentale al giorno d’oggi: tutto questo garantirà il totale anonimato e l‘impossibilità nella divulgazione dei dati sensibili e finanziari che viaggiano in rete. Micius è il satellite che ha fatto si che questi esperimenti potessero essere compiuti e portati a termine: nel dettaglio 5 stazioni di terra che si trovano sparse per la Cina e una rete che collega direttamente Pechino a Shangai pari a 2.000 chilometri di lunghezza.

L’internet del futuro viaggerà quindi su particelle di luce – fotoni – che non sono solo veloci ma  come accennato sono a prova di ladro, anche del più abile. La funzionalità è stata confermata tra giugno e settembre del 2017, perfezionandola man mano e con l’aiuto dei più grandi e famosi professionisti del settore.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: