Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.479 altri iscritti

RSS Feed

16/07/2018

Google annuncia: la velocità di caricamento delle pagine influirà sul posizionamento dei siti


A partire da luglio 2018, Google utilizzerà finalmente la velocità della pagina mobile come classifica nei risultati di ricerca mobile.

Google ha annunciato oggi un nuovo algoritmo di ranking progettato per la ricerca mobile. La società lo chiama "Speed ​​Update" e avrà un impatto solo su una piccola percentuale di query, Google ci ha ripetuto. Solo le pagine che "offrono l'esperienza più lenta agli utenti" saranno influenzate da questo aggiornamento, afferma l'azienda. L'aggiornamento è attivo dal luglio 2018, quindi i webmaster hanno il tempo di preparare le loro pagine web. Google consiglia di utilizzare il nuovo report e gli strumenti di PageSpeed ​​aggiornati come LightHouse per misurare la velocità della pagina e apportare miglioramenti. Zhiheng Wang e Doantam Phan di Google hanno scritto:
L '"aggiornamento di velocità", come viene chiamato, riguarderà solo le pagine che offrono agli utenti l'esperienza più lenta e interesserà solo una piccola percentuale di query. Applica lo stesso standard a tutte le pagine, indipendentemente dalla tecnologia utilizzata per costruire la pagina. L'intento della query di ricerca è ancora un segnale molto forte, quindi una pagina lenta può ancora classificarsi molto se ha contenuti rilevanti e rilevanti.
Il problema con il rapporto PageSpeed ​​Insights è che, poiché utilizza i dati del browser Chrome, non dispone di dati sufficienti per misurare in modo affidabile siti più piccoli , pertanto la porzione di velocità del rapporto non è disponibile per tali utenti. I punteggi di ottimizzazione sono ancora disponibili, ma ciò non è sufficiente per consentire ai siti di dire se hanno pagine lente o meno. Nel 2010, Google ha dichiarato che la velocità della pagina era un fattore di ranking, ma che "si concentrava solo sulle ricerche desktop". Ora, nel mese di luglio 2018, esaminerà la velocità con cui si trovano le tue pagine per dispositivi mobili e le utilizzerà come fattore di posizionamento nella ricerca per dispositivi mobili. Google ha promesso di guardare la velocità della pagina mobile per anni, e finalmente sta arrivando. Non è ancora chiaro se questi fattori di ranking verranno applicati anche alle ricerche desktop, ma stiamo controllando con Google e aggiorneremo quando riceveremo ulteriori informazioni. Postscript: Google ha risposto a diverse domande per noi, che abbiamo pubblicato nelle nostre domande frequenti sulla storia di Google Speed ​​Update .
via Source: Hardware

Tags: , , , , ,

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: