Meizu M6S è ufficiale con processore Samsung, display 18:9 e “Super mBack”

Meizu M6s è stato presentato ufficialmente ed è il primo smartphone della casa produttrice cinese ad avere un display in formato 18:9. Nonostante ciò, è un dispositivo di fascia media che punta al rapporto qualità prezzo, ma questo non vuol dire che non c’è stata attenzione ai dettagli da parte dell’azienda. Il design è molto raffinato, interamente in metallo, con bordi sottili attorno al display. Lo schermo è da 5,7 pollici, con risoluzione HD+ di 1440 x 720 pixel, una luminosità di picco di 450 nit e un contrasto di 1000:1.

Meizu M6s è il primo smartphone a montare il processore esa-core Samsung Exynos 7872 realizzato a 14 nm, il quale è stato abbinato a 3 GB di RAM e 32 o 64 GB di memoria a seconda della variante. La fotocamera posteriore è un sensore Samsung da 16 MP con apertura f/2.0 e una speciale modalità HDR realizzata da ArcSoft. La fotoacmera frontale è da 8 Megapixel ed ha un’avanzata modalità di bellezza che si adatta alla faccia del soggetto e alle condizioni di luce. La batteria è da 3000 mAh ed ha una tecnologia di ricarica rapida a 18W che può farla ricaricare al 52% in mezz’ora.

Il lettore di impronte digitali di Meizu M6s è posizionato a lato, ciò vuol dire che il tasto Home è stato eliminato, ma non le preziose gesture della sua tecnologia mBack. L’azienda ha infatti implementato un sensore dedicato con tecnologia Super mBack sensibile alla pressione che serve a controllare lo smartphone tramite gesture, con tanto di vibrazione. Il prezzo di Meizu M6s in Cina è di 155 dollari per la versione da 32 GB e 186 dollari per quella da 64 GB. I pre-ordini iniziano oggi in Cina, mentre le vendite inizieranno dal 19 Gennaio.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: