Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

RSS Feed

21/02/2018

Intel: grave falla su tutte le CPU; fix riduce prestazioni su Windows, macOS e Linux


Tutti i processori Intel x86-64, realizzati nell'ultimo decennio, contengono un grave errore di progettazione che compromette la sicurezza dei principali sistemi operativi. La notizia arriva tramite un report di The Register, nel quale vengono accennati alcuni dettagli di questa vulnerabilità, anche se il grosso delle informazioni rimane sotto embargo sino alla fine del mese, in modo da evitare che venga sfruttata prima della diffusione delle patch necessarie.

Da quel poco che è potuto emergere, è noto che l'errore di progettazione consente di accedere alla memoria protetta del kernel attraverso dei semplici programmi eseguiti a livello utente, persino dalle app JavaScript di un browser web. Ciò, nel peggiore dei casi, potrebbe portare alla realizzazione di codice malevolo in grado di leggere dati sensibili come, ad esempio, password e chiavi di login presenti nella memoria del kernel, dal momento che questa non risulta essere più totalmente isolata dal sistema.

La falla è particolarmente grave e non può essere chiusa con una semplice patch, bensì richiede una parziale riscrittura dei sistemi operativi o la sostituzione fisica del processore con un'unità non colpita da questo errore di progettazione. La soluzione, infatti, si basa sulla separazione totale della memoria del kernel dai processi eseguiti normalmente, utilizzando un sistema chiamato Kernel Page Table Isolation - KPTI - che gestirà in maniera diversa il passaggio tra user-mode e kernel-mode, eseguendo quest'ultima modalità in uno spazio totalmente isolato.


Il vero top gamma Nokia? Nokia 8, in offerta oggi da Tiger Shop a 399 euro oppure da Amazon a 480 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: