Telegram 4.7: un update “bomba” porta multi-account Android e temi iOS

Telegram non riposa mai: l’app di messaggistica che ha saputo contrastare egregiamente il predominio di WhatsApp, includendo a ciclo continuo nuovi major update e funzionalità mai viste sulla maggioranza degli instant messenger, si aggiorna alla versione 4.7 per Android e iOS alle soglie del 2018, portando finalmente i multi-account e i temi grafici personalizzabili.

Partendo dalla versione per gli iDevice, l’aggiornamento Telegram 4.7 vara finalmente i temi, già presenti da molto tempo sulla controparte Android, e sicuramente in grado di aggiungere un tocco di personalità in più allo sfondo bianco standard oppure ai temi di default minimalistici (Day, Night, Night Blue) già inclusi sull’app iOS. Per quanto riguarda, invece, gli utenti Android, l’update risulta essere ancora più gradito per via del lancio dei multi-account, fino ad oggi considerati un’opzione possibile esclusivamente in alcune “mod” di Telegram standard.

I multi-account Telegram per Android potranno essere un massimo di tre, e sarà possibile navigare all’interno dei loro contenuti grazie al “Navigation Drawer” posizionato a lato dello schermo (indicato da un’icona a forma di freccia su cui bisognerà “tappare” per cambiare account). Quando riceveremo una notifica da uno qualsiasi dei tre account, Telegram ce lo farà notare, a meno che non si impostino notifiche limitate ad un account specifico per evitare di essere disturbati.

Chiude questo interessante aggiornamento la disponibilità delle “Quick Reply” (risposte veloci) sia su Telegram per Android che iOS. Potremo così selezionare un messaggio in una chat ed effettuare uno swipe da destra verso sinistra per rispondere menzionando l’utente in maniera automatica: non è che uno dei tanti piccoli miglioramenti che si aggiungono ai minor e major update che hanno caratterizzato la crescita di Telegram negli ultimi mesi, e che renderanno l’app ancora più diffusa e apprezzata.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: