Samsung Galaxy S9 potrebbe uscire a Marzo. Emerse novità sulla scheda madre

Samsung Galaxy S9 è sempre più vicino: il prossimo flagship Android della serie “S” continua ad essere al centro di tantissime speculazioni, molte delle quali hanno per oggetto hardware e data di uscita di uno degli smartphone più attesi del primo quadrimestre del 2018. A quanto pare, abbiamo finalmente a disposizione date più certe in merito all’annuncio di S9, che potrebbe avvenire il prossimo 25 Febbraio, con disponibilità ufficiale per tutti i fan della casa coreana a partire dalle prime settimane di Marzo.

Tuttavia, oltre a queste plausibili rumor riguardo la data di presentazione ufficiale di Samsung Galaxy S9, non mancano quelli relativi al comparto hardware del dispositivo, in particolare la motherboard, che dovrebbe seguire un design alquanto “alternativo” rispetto a S8 e predecessori. Samsung potrebbe aver optato per una “stacked board“, configurata in modo da risparmiare spazio all’interno del device, per poter alloggiare una batteria più capiente senza dover rinunciare ad un’estetica sottile e snella per il top di gamma del prossimo anno.

Samsung Galaxy S9 mostrerebbe così un design hardware interno molto simile a quello di iPhone X, con cui condividerebbe l’alloggiamento e la forma della motherboard. La tecnologia produttiva che consentirebbe questa soluzione è l’ormai nota SLP (Substrate Like PCB), utilizzata per creare board con chip posizionati in uno spazio più ristretto rispetto alla norma, senza compromettere le prestazioni del dispositivo.

I report più recenti ci informano inoltre della presenza di una batteria più capiente su S9 rispetto a S8, perciò i rumor relativi alla nuova motherboard potrebbero essere più che semplici speculazioni. Galaxy S9 sarà senz’altro una delle “next big thing” per tutti gli appassionati Android ormai fedeli alla serie S: non mancheranno tante altre news, leak e possibili conferme fino al prossimo Febbraio.

via

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: