Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.359 altri iscritti

RSS Feed

25/05/2018

WhatsApp: l’aggiunta di persone ai gruppi ha causato una multa


WhatsApp è senza dubbio la piattaforma di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo ma non mancano le funzionalità che creano disagi e infastidiscono gli utenti. Tra queste sicuramente i gruppi: a chi non è successo di essere aggiunto ad un gruppo senza volervi partecipare? Sull’app ciò accade perchè non vi è alcuna opzione per accettare o rifiutare l’invito, come su Facebook ad esempio, dove l’aggiunta ai gruppi passa sempre prima attraverso la risposta dell’utente all’invito ricevuto.

Su WhatsApp questo non succede, non è certo piacevole ritrovarsi nel bel mezzo di una conversazione con altri utenti senza averlo richiesto. E’ un po’ quello che è accaduto in Spagna, esattamente a Valladolid, dove il governo municipale appartenente a un quartiere ha pensato di aggiungere in un gruppo sull’app della cornetta verde oltre 250 cittadini senza prima avvertirli.

Gli utenti non solo si sono infastiditi ma si sono proprio rivolti alle autorità locali che hanno accusato il governo municipale di Valladolid intimandolo al pagamento di una multa. In seguito all’indagine condotta dall’Agenzia Spagnola per la Protezione dei dati è stato annunciato che l’aggiunta di un numero considerevoli di membri ad una chat di gruppo senza il loro consenso rappresenta un’infrazione. Attenzione dunque quando aggiungete persone ai gruppi WhatsApp, potreste commettere un reato!

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: