Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

RSS Feed

22/02/2018

Truecaller per Android, nuovo aggiornamento con funzioni antispam e ricerca migliorate


Truecaller è una delle applicazioni dialer per il sistema Android che possono tranquillamente definirsi “lo stato dell’arte” per quanto riguarda il filtraggio di recapiti telefonici indesiderati, blocco di chiamate spam ed organizzazione dei numeri in white list o black list. Ora, con il nuovo aggiornamento disponibile su Play Store, l’app fa un ulteriore passo in avanti verso una ricerca recapiti migliorata ed un filtro antispam ancora più intelligente.

Con la nuova versione di Truecaller per Android, possiamo infatti ricercare un database di numeri ancora più ampio, permettendoci di identificare chi deve fare necessariamente parte della nostra rubrica e chi invece potrà essere “spedito” nella nostra black list personale. Questo ha un evidente impatto sul numero di recapiti che verranno contrassegnati come spam di default, evitando truffe telefoniche, SMS indesiderati e promozioni fastidiose con grande semplicità.

Truecaller migliora inoltre anche a livello funzionale: nella nuova versione potremo notare un filtraggio “anticipato” delle chiamate spam: l’app si preoccuperà di disattivare la suoneria o la vibrazione in uso sul nostro smartphone prima che la telefonata compaia sul display. Una semplificazione ed una comodità che permettono inoltre di risparmiare batteria.

Infine, tra i cambiamenti minori ma comunque significativi apparsi nel changelog dell’app, troviamo una maggiore reattività nell’apertura di SMS e MMS (per questi ultimi è stato risolto inoltre un problema relativo all’orientamento delle immagini allegate al messaggio). Alla luce del nuovo update,  si può constatare che Truecaller è un’app che non rinuncia ad evolversi, un buon “scudo” virtuale contro promozioni aggressive, numeri indesiderati e spam per il nostro dispositivo Android.

Play Store

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: