Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.352 altri iscritti

RSS Feed

20/05/2018

OnePlus 5 si aggiorna ad Android Oreo: OxygenOS 5.0 è pronta al download


Il tempo delle “beta builds” per OxygenOS basate su Android Oreo è finalmente scaduto: OnePlus ha appena ufficializzato la disponibilità di OxygenOS 5.0, versione finale e stabile dell’aggiornamento tanto atteso per il flagship dell’anno, OnePlus 5. Il gigante dell’hi-tech orientale conclude così l’anno con un update importante per tutti gli utenti che vogliono avere a portata di mano tutte le novità di Oreo, anticipandone il rollout inizialmente previsto per le prime settimane di Gennaio.

OxygenOS 5.0 per OnePlus 5 contiene diverse ottimizzazioni a livello di connettività, organizzazione del Launcher, miglioramento della qualità fotografica generale e l’immancabile security patch di Dicembre comprensiva di tutti i fix necessari per navigare sul web e interagire con lo smartphone in piena tranquillità. Gli update disponibili rendono inoltre la connessione Wi-Fi e l’uso del terminale meno “energivori”, permettendo un battery saving sempre più raffinato.

L’aggiornamento include inoltre uno dei feature più amati dagli utenti che si destreggiano tra le app social e i relativi account multipli (Parallel Apps), un nuovo design per i Quick Settings e il display Lift; dal punto di vista dell’imaging OnePlus 5 avrà invece a disposizione una nuova interfaccia grafica per l’app fotocamera, ed un nuovo effetto estetico per la modalità Ritratto. Interessante anche la nuova tab “Place” (Luoghi), che permette di mostrare in sequenza le fotografie associate ad una particolare mappa geografica.

Il rollout della nuova OxygenOS 5.0 per OnePlus 5 sta iniziando proprio in queste ore: inizialmente, come da prassi, verrà ricevuto da un numero ristretto di utenti, per poi estendersi gradualmente a tutti i possessori dello smartphone nelle successive settimane.

via

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: