Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.331 altri iscritti

RSS Feed

25/02/2018

Turista fai da te? Google Maps indicherà quando scendere da bus e treni


Chi non conosce Google Maps? Si tratta, indubbiamente, di uno dei servizi di navigazione online e offline tramite GPS più utilizzati quotidianamente. Capita, infatti, di trovarsi in zone della città che non si conoscono e di chiedere aiuto al gigante di Mountain View per raggiungere la propria destinazione. Forte di questa popolarità, ultimamente Google ha lanciato diversi aggiornamenti per Maps. Il fine, inutile dirlo, è quello di rendere il servizio sempre più competitivo e completo. Presto verrà introdotta una novità molto interessante sull’app. Durante un viaggio in bus o treno, infatti, saremo guidati in tutto e per tutto. L’applicazione ci informerà persino sul momento ideale in cui scendere dal treno o dall’autobus.

Che ci si creda o meno, infatti, sembra proprio che su Google Maps troveremo un nuovo pulsante Start che ci guiderà in questa nuova avventura. Toccandolo, infatti, attiveremo un aggiornamento in tempo reale sulla nostra posizione  e saremo in grado di visualizzare tutti i dettagli in merito. Questa tracciatura sarà disponibile sia all’interno dell’app che sulla schermata di blocco del nostro smartphone. In questo modo si incrementa ulteriormente la facilità di utilizzo.

A ben guardare non si tratta sicuramente di una delle funzionalità più interessanti di Google Maps. Considerato, però, quanto spesso ci capiti di stressarci sui mezzi pubblici per indovinare la fermata a cui scendere, ci pare che Google abbia fatto la mossa giusta. Fondamentale, poi, l’utilizzo da parte dei turisti in città completamente sconosciute. Questa nuova funzionalità sarà disponibile su Google Maps mediante un nuovo aggiornamento. Si tratta di un periodo, comunque, in cui viene testata per verificarne tutte le funzionalità ed eventuali problematiche. Per poterne usufruire sarà indispensabile assicurarsi di utilizzare l’ultima versione dell’app. L’arrivo dell’aggiornamento dovrebbe essere questione di giorni. Staremo a vedere, anche se non facciamo fatica a credere che questa nuova funzione sarà tra le più utilizzate di Maps.

Via

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: